Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

European Corporate Actions Committee

03 Set 2019 - 12:15

· Borsa Italiana insieme a Eurex Deutschland, Euronext, ICE Futures Europe, Nasdaq Stockholm e BME Group ha istituito l’European Corporate Actions Committee

· Tra gli obiettivi, l’armonizzazione dei principi per gli interventi di rettifica dei contratti derivati in occasione di operazioni sul capitale nei mercati gestiti da ciascun Exchange       

Borsa Italiana, insieme agli altri principali gestori di mercati dei derivati, ha costituito l’European Corporate Actions Committee (ECAC).

L’obiettivo dell’ECAC è l’armonizzazione delle regole di rettifica dei contratti derivati per effetto degli impatti di operazione sul capitale. L’ECAC considera fondamentale che non vi siano disallineamenti nella trattazione della gestione delle corporate action tra diversi mercati derivati.

L’ECAC è composta da delegati di ciascun mercato dei derivati con esperienza nella gestione delle operazioni sul capitale e approfondita conoscenza degli standard internazionali.

I membri dell’ECAC manterranno tra loro uno stretto rapporto di collaborazione per perseguire un allineamento nella gestione delle operazioni sul capitale, al fine di assicurare una corretta e regolare gestione dei mercati.   

Nicolas Bertrand, Head of Derivatives and Commodities Markets di Borsa Italiana, ha detto:

“Siamo lieti di questa collaborazione tra Exchanges che vede la condivisione di professionalità e competenze tecniche per un’armonizzazione delle regole di mercato nella convinzione che sia estremamente importante garantire una gestione allineata delle rettifiche tra i diversi mercati dei derivati, nell’interesse di tutti gli intermediari”.

 

(pdffile pdf - 454 KB)

Archivio Comunicati stampa

2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 | 2003 | 2002 | 2001 | 2000 | 1999 | 1998 |


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.