Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Borsa Italiana dà il benvenuto a Cyberoo su AIM Italia

07 Ott 2019 - 12:35

- Con Cyberoo sono 130 le società quotate su AIM Italia

- Trentunesima ammissione da inizio anno sui mercati di Borsa Italiana, di cui la ventisettesima su AIM Italia

- L’azienda ha raccolto 7,1 milioni di Euro

 

Oggi Borsa Italiana dà il benvenuto su AIM Italia a Cyberoo, PMI innovativa specializzata nella cyber security, che si occupa di protezione, monitoraggio e gestione delle infrastrutture IT.

La società porta a 130 il numero delle aziende quotate su AIM Italia, il mercato di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese e rappresenta la trentunesima ammissione da inizio anno, di cui la ventisettesima su AIM Italia.

In fase di collocamento Cyberoo ha raccolto 7,1 milioni di Euro. Il flottante al momento dell’ammissione è del 26,32%%, con una capitalizzazione pari a 27,2 milioni di Euro.

Cyberoo è stata assistita da EnVent Capital Markets in qualità di Nominated Advisor e Global Coordinator. Banca Akros è Specialist dell’operazione.

In occasione dell’inizio delle negoziazioni Luca Tavano, Head of Product Development, Mid & Small Cap, Primary Markets, Borsa Italiana, ha commentato:

Ci rende particolarmente lieti accogliere su AIM Italia una società innovativa operante in un settore in forte evoluzione e crescita. Grazie alla quotazione, Cyberoo avrà accesso ai capitali necessari allo sviluppo per linee esterne e interne, e a essere sempre competitiva nelle sfide nazionali e internazionali”.

Fabio Leonardi, CEO, di Cyberoo, ha dichiarato:

“Siamo orgogliosi di questo risultato che è andato ben oltre le nostre più rosee aspettative. Gli investitori hanno apprezzato le ampie prospettive di crescita della società che opera in un settore in grande sviluppo. Questo ci ha permesso di avere una raccolta pienamente in linea con gli obiettivi che ci eravamo prefissati, riscontrando una domanda tra le più ampie mai registrate sul mercato AIM Italia. Anche al prezzo massimo della forchetta, fissato a 3,57 euro, abbiamo avuto ordini per oltre 27 milioni di euro. Ci teniamo a ringraziare tutti coloro che ci hanno accompagnato in questa avventura e ci scusiamo con quegli investitori che non hanno potuto partecipare all’IPO, augurandoci che possano comunque seguirci dopo la quotazione acquistando le nostre azioni sul mercato secondario”.

 

(pdffile pdf - 367 KB)

Archivio Comunicati stampa

2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 | 2003 | 2002 | 2001 | 2000 | 1999 | 1998 |


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.