FERVI debutta oggi su AIM Italia

27 Mar 2018 - 10:35

-       La società ha raccolto 7,8 milioni di euro

-       La quotazione di Fervi porta a 98 il numero delle società attualmente quotate sul mercato dedicato alle piccole e medie imprese

Fervi debutta oggi su AIM Italia. Si tratta della sesta ammissione da inizio anno in Borsa Italiana che porta a 98 il numero delle società attualmente quotate sul mercato dedicato alle piccole e medie imprese.

Il Gruppo è attivo in Italia e in Europa nel settore della fornitura di attrezzature per l’officina meccanica, l’officina auto, la falegnameria e gli abrasivi, al servizio dei professionisti MRO (Maintenance, Repair and Operations). Fervi è attiva anche nel segmento di mercato “Do it yourself” – il mercato dei prodotti fai da te.

In fase di collocamento la Società ha raccolto 7,8 milioni di euro, il flottante al momento dell’ammissione è pari al 17,5% e la capitalizzazione è pari a 38,8 milioni di euro.

La società è stata assistita da Banca Finnat Euramerica in qualità di Nomad, Global Coordinator e Specialist.

Fervi sarà inserita da domani anche nel paniere dell’indice FTSE AIM Italia.

In occasione dell’inizio delle negoziazioni Barbara Lunghi, Head of Primary Markets di Borsa Italiana, ha commentato:
“Siamo felici di dare il benvenuto a Fervi, la sesta quotazione dall’inizio dell’anno su AIM Italia. Riteniamo che l’accesso al mercato di capitali rappresenti per Fervi un’opportunità importante per accelerare il proprio percorso di crescita. Con Fervi, il numero di PMI quotate su AIM Italia sale a 98: questo successo dimostra che l’accesso ai capitali sta diventando un’opzione sempre più considerata dalle aziende per accedere a un pool di liquidità diversificato e irrobustirsi per competere nel proprio mercato di riferimento”.

“Tutte le società nascono piccole, ma sono le donne e gli uomini che vi lavorano unitamente ai mezzi e alle opportunità che permettono alle aziende di crescere dimensionalmente e di espandersi geograficamente cercando di perpetuare la creazione di valore per gli azionisti e il territorio”, ha dichiarato Roberto Tunioli – Amministratore Delegato di Fervi. “Il mercato di Borsa Italiana e quindi i nuovi azionisti ci danno l’opportunità di aumentare i mezzi a nostra disposizione per accelerare il nostro processo di crescita in Italia e all’estero.”

Guido Greco, Direttore Generale di Fervi, ha così commentato: “La raccolta di quasi 8 milioni di euro presso gli investitori istituzionali e privati, italiani ed esteri di elevato standing e con lunga esperienza di investimenti, ci riempie di orgoglio e felicità ma ci impone altresì un rinnovato moto di responsabilità verso nuove sfide e nuovi traguardi”.

 

Per scaricare il comunicato in Pdf: VISUALIZZA PDF pdf

 

Archivio Comunicati stampa

2020 | 2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 | 2003 | 2002 | 2001 | 2000 | 1999 | 1998 |


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.