L’Italian Equity Roadshow di Borsa Italiana fa tappa in Nord America

16 Nov 2017 - 11:07

-        Le tappe del roadshow 2017 sono New York e Toronto
-        15 società quotate, 80 investitori in rappresentanza di oltre 60 case d’investimento
-        Oltre 200 incontri one-to-one
-        Il Ministro Alfano incontrerà società e investitori nella tappa di New York

 

Riparte l’Italian Equity Roadshow di Borsa Italiana con tre giorni di meeting tra le società quotate e la comunità finanziaria, il 15 e 16 a New York e il 17 a Toronto.

Le società che incontrano gli investitori istituzionali in meeting riservati rappresentano i principali settori del listino: dal finanziario alle infrastrutture e utilities, dalle società industriali e del food & beverage a quelle operanti nel settore della salute. La capitalizzazione complessiva rappresentata è pari a 70 miliardi di Euro.

Le 15 aziende che prendono parte al roadshow sono: Amplifon, ASTM-SIAS, Azimut Holding, Banca IFIS, Banca Mediolanum, Brembo, Buzzi Unicem, Campari, Credito Emiliano, Diasorin, FinecoBank, IMA, Interpump Group, Saras, SNAM.

Oltre 80 gli investitori all’evento, in rappresentanza di 60 case di investimento.

Gli investitori americani detengono complessivamente circa il 39% dell’ammontare detenuto dagli investitori istituzionali nei titoli del FTSE MIB.

A New York il Ministro degli Esteri Angelino Alfano incontrerà società e investitori nell’ottica di collaborazione tra Borsa Italiana e Ministero degli Affari Esteri per la promozione all’estero delle aziende quotate e per continuare ad attrarre investitori internazionali attraverso l’organizzazione di roadshow e missioni istituzionali.

L’Italian Equity Roadshow in Nord America è organizzato in collaborazione con Banca IMI, Intermonte e Kepler-Cheuvreux.

Raffaele Jerusalmi, Amministratore Delegato di Borsa Italiana, ha detto:
“Borsa Italiana vuole valorizzare le migliori imprese italiane nel mondo. Iniziative di questo tipo confermano la forte vocazione internazionale del nostro mercato e di anno in anno rafforzano  l’interesse degli investitori internazionali verso le imprese italiane. Gli investitori americani sono tra i più importanti del nostro listino e le tappe in Nord America rappresentano gli appuntamenti più consolidati dell’Italian Equity Roadshow. Il dialogo con la comunità finanziaria di oltre oceano è fondamentale per facilitare la comprensione delle dinamiche macro-economiche e politiche a supporto delle decisioni di investimento nelle singole società”.

 

Per scaricare il comunicato stampa in PDF: VISUALIZZA PDF pdf

Archivio Comunicati stampa

2020 | 2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 | 2003 | 2002 | 2001 | 2000 | 1999 | 1998 |


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.