Monthly Report - Ottobre 2008

Nuovo record per numero di contratti scambiati sul London Stock Exchange Group



07 Nov 2008 - 13:08

Il numero complessivo di contratti realizzati sul mercato azionario dal London Stock Exchange Group ha raggiunto in ottobre il livello record di 29,6 milioni, in crescita del 55% su ottobre 2007.

Il numero medio di contratti scambiati giornalmente nel corso del mese ha raggiunto gli 1,3 milioni, per un controvalore giornaliero medio di 13,6 miliardi di euro (10,7 miliardi di sterline).

Scambi di azioni britanniche sui sistemi telematici

I contratti complessivamente scambiati su azioni britanniche sui sistemi telematici sono stati 21,4 milioni, cifra record che rappresenta anche un aumento del 68% su ottobre 2007. Il controvalore scambiato è diminuito del 4% a 219,6 miliardi di euro (172,8 miliardi di sterline), significativamente meno se paragonato alla perdita media del 35% registrata dal FTSE 100 di ottobre 2008 su ottobre 2007.

Il numero medio giornaliero di contratti ha raggiunto il record di 929.970 e il controvalore medio giornaliero è stato di 9,5 miliardi di euro (7,5 miliardi di sterline).

Scambi su azioni italiane sui sistemi telematici

I contratti su azioni italiane durante ottobre hanno raggiunto il secondo livello più elevato di sempre a 7 milioni, in crescita del 23% rispetto allo stesso mese del 2007. La diminuzione del 46% del valore medio dell’indice MIB rispetto a ottobre 2007 si è tradotta in una diminuzione del 50% nel controvalore scambiato, pari a 72,9 miliardi di euro (57,3 miliardi di sterline). 

Il numero medio giornaliero di contratti nel mese di ottobre è stato di 303.451 e il controvalore medio giornaliero è stato pari a 3,2 miliardi di euro (2,5 miliardi di sterline).

Scambi di azioni internazionali sui sistemi telematici

Il numero di contratti realizzati su azioni internazionali è aumentato del 74% rispetto ad ottobre 2007, a 1,3 milioni, poco al di sotto del record raggiunto lo scorso settembre.

Il controvalore complessivo è diminuito del 10% rispetto al valore dell’ottobre del 2007, a 20,3 miliardi di euro (16 miliardi di sterline).

ETF e ETC

E’ stato un mese di scambi record su ETF ed ETC per il Gruppo London Stock Exchange. Il controvalore totale è più che raddoppiato rispetto ad ottobre 2007, in crescita del 110% a 9,4 miliardi di euro (7,4 miliardi di sterline). Il numero complessivo di contratti è cresciuto del 5% a 217.208.

Derivati

Sui mercati dei derivati del gruppo, EDX e IDEM, sono stati scambiati 9,2 milioni di contratti standard con una crescita del 17% rispetto ad ottobre 2007. Il controvalore nozionale è cresciuto del 13% a 165,4 miliardi di euro (130,2 miliardi di sterline).

Sull’IDEM sono stati raggiunti in ottobre numerosi record assoluti: record assoluto per numero di contratti standard (427.798) su MiniFutures; record per gli scambi di opzioni su indice (429.237 contratti), e record assoluto per l’open interest che alla fine del mese si è attestato a 4.291.451 contratti.

 

Altre informazioni:
Questa nota informativa considera solamente gli scambi su sistemi telematici; gli scambi comunicati sia al London Stock Exchange sia a Borsa Italiana ma eseguiti al di fuori dei loro sistemi telematici non sono inclusi. Nel mese di ottobre 2008 ci sono stati 23 giorni di trading, gli stessi di ottobre 2007.
Durante il mese di ottobre 2008 la media giornaliera di scambi su SETS – per gli scambi telematici di azioni sul London Stock Exchange –  è stata di 968.374, in crescita del 69% rispetto a ottobre 2007. Il controvalore medio giornaliero è stato di 8,2 miliardi di sterline, con una diminuzione del 3% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.
I dati del mercato primario relativi a ottobre saranno disponibili sui siti internet del London Stock Exchange e di Borsa Italiana nel corso del mese.
I valori indicati per il mese di ottobre 2008 utilizzano un cambio €:£ pari a 1,2708. Il cambio utilizzato per ottobre 2007 è stato 1,4341.


Scarica il comunicato stampa con le tabelle:  VISUALIZZA PDF pdf

Archivio Comunicati stampa

2020 | 2019 | 2018 | 2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 | 2003 | 2002 | 2001 | 2000 | 1999 | 1998 |


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.