Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 
COMUNICATI STAMPA 2005

 

mou_shangai


Borsa Italiana firma Memorandum of Understanding con

Shanghai Stock Exchange e Shenzhen Stock Exchange

Massimo Capuano, Amministratore Delegato di Borsa Italiana e Vice Presidente del WFE (World Federation of Exchanges), è stato ricevuto oggi, insieme ai vertici della Federazione, dal Vice Primo Ministro cinese Huang Ju in occasione del World Federation of Exchanges Forum in corso di svolgimento a Pechino.

Sempre in questa occasione, Borsa Italiana ha firmato due memorandum of understanding con lo Shanghai Stock Exchange e con lo Shenzhen Stock Exchange.

Le intese, oltre a dare vita a rapporti continuativi fra le parti, prevedono la consultazione e la cooperazione su temi di reciproco interesse tese allo scambio di informazioni, al rafforzamento dei mercati e alla formazione professionale dei rispettivi staff.

Massimo Capuano, Amministratore Delegato di Borsa Italiana, ha sottolineato: "Sono certo che questi accordi favoriranno una più ampia collaborazione, uno scambio di informazioni e una relazione continuativa fra le tre Borse, rafforzando il rapporto fra l'Italia e la Cina negli anni a venire. Attraverso questi MOU speriamo, contando su uno sforzo comune, di fare da apripista all'espansione dei nostri mercati e prodotti in quest'area sempre più strategica".

I due memorandum of understanding seguono quello firmato lunedì scorso da Borsa Italiana e il Tokyo Stock Exchange per agevolare lo sviluppo e l'efficienza delle operazioni dei due mercati.

 

 

Milano, 1 giugno 2005

 

Borsa Italiana

Borsa Italiana S.p.A. è responsabile dal 1998 dell'organizzazione e della gestione del mercato borsistico italiano. Svolge inoltre tutte le attività necessarie per assicurare lo sviluppo dei mercati da essa gestiti, con l'obiettivo di massimizzarne la liquidità, la trasparenza e la competitività e di perseguire al contempo elevati livelli di efficienza e redditività.

Borsa Italiana controlla un Gruppo che comprende BIt Systems S.p.A. (Information Technology), Cassa di Compensazione e Garanzia (Clearing & Central Counterparty), Monte Titoli (Custody & Settlement), Piazza Affari Gestione & Servizi (Facility & Property Management), offrendo in tal modo un'ampia e completa gamma di servizi alla comunità finanziaria nazionale ed internazionale.

 

Shanghai Stock Exchange

Fondata nel 1990 come istituzione non-profit, è vigilata dalla China Securities Regulatory Commission (CSRC). Opera secondo il principio di "legislazione, supervisione, auto-regolamentazione and standardizzazione" per creare una piazza finanziaria trasparente, aperta, sicura ed efficiente. Oltre alla piattaforma elettronica per la negoziazione di blue chip, bond ed ETF il SSE gestisce le funzioni di regolamentazione, listing, monitoraggio del mercato, disciplina dei membri e degli emittenti, gestione e veicolazione dell'informativa al mercato.

Dopo 15 anni, il SSE si è affermato come la prima borsa in Cina per società quotate (768), numero di azioni e capitalizzazione totale, pari a 2,7 mila miliardi di RMB ($326 miliardi). Il SSE ha 180 membri e 36 milioni di investitori. Per ulteriori informazioni: www.sse.com.cn.

 

Shenzhen Stock Exchange

Dalla sua nascita il 1 dicembre 1990, lo SSE è una delle due principali borse cinesi.

La sua evoluzione rispecchia quella del mercato azionario cinese e lo spirito imprenditoriale della città dove ha sede. In questi quattordici anni, lo SSE si è trasformato da mercato regionale a nazionale richiamando aziende quotate e partner finanziari da tutto il Paese. Lo SSE vanta un'importante quota del mercato nazionale in termini aziende quotate, capitalizzazione e volumi di scambi. I capitali raccolti dal mercato hanno raggiunto oltre 205 miliardi di Yuan. Per questo la SSE ha e avrà un importante ruolo nell'economia nazionale. Per ulteriori informazioni: www.szse.cn


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.