Notizie Teleborsa

Solutions Capital Management torna in utile nel primo trimestre

News Image (Teleborsa) - Nel primo trimestre 2024, le commissioni attive di Solutions Capital Management Sim, sono pari a 2,3 milioni di euro, in crescita del 34% rispetto a Euro 1,71 milioni del primo trimestre 2023. Si evidenziano risultati particolarmente positivi nel comparto assicurativo che registra commissioni per Euro 480 mila (+137% vs 31 marzo 2023) e nella consulenza in materia di investimenti che registra commissioni per Euro 285 mila (+24% vs 31 marzo 2023). Positive anche le commissioni di performance, superiori a Euro 310 mila (Euro 16 mila al 31 marzo 2023), mentre sono sostanzialmente in linea le commissioni da consulenza generica (Euro 679 mila vs Euro 693 mila al 31 marzo 2023) e le commissioni relative alle gestioni patrimoniali (Euro 542 mila vs Euro 570 mila al 31 marzo 2023).

Le commissioni passive, che si attestano a Euro 1,2 milioni (746 mila euro nel primo trimestre 2023), variano in misura più che proporzionale rispetto alle commissioni attive. Il temporaneo aumento del pay-out deriva dalla maggiore retrocessione provvigionale su alcune operazioni di segnalazione e all'azione di reclutamento in ambito assicurativo avviata alcuni mesi fa. Le commissioni nette crescono del 16%, attestandosi a Euro 1,1 milioni, rispetto a Euro 0,9 milioni al 31 marzo 2023.

Il margine di intermediazione è in aumento a Euro 1,1 milioni rispetto a Euro 955 mila del medesimo periodo dell'esercizio precedente (+15%).

Nonostante l'incremento del volume d'affari, i costi operativi si mantengono in linea con il primo trimestre 2023, attestandosi a Euro 950 mila, con il costo del personale che rimane invariato e un leggero miglioramento degli altri costi operativi relativi alle spese amministrative, grazie al costante monitoraggio del controllo di gestione aziendale.

Il risultato netto è positivo per Euro 84 mila, in crescita di Euro 210 mila rispetto al risultato negativo di Euro 126 mila registrato nel primo trimestre 2023.

La raccolta netta è risultata negativa per Euro 10 milioni a seguito del progressivo trasferimento presso altri istituti dei rapporti di gestione aperti finora in UBS, che ha deciso di dismettere il servizio EAM (External Asset Manager) in Italia. In assenza di tali variazioni, la raccolta netta dei servizi core sarebbe stata lievemente positiva.

Gli Asset Under Control passano da 928 milioni, registrati al 31 dicembre 2023, a 925 milioni al 31 marzo 2024, di cui 245 milioni in consulenza, Euro 262 milioni in gestione patrimoniale, Euro 372 milioni nel comparto assicurativo e Euro 46 milioni in SCM Sicav.

(Teleborsa) 21-05-2024 18:30

Titoli citati nella notizia
Nome Prezzo Ultimo Contratto Var % Ora Min oggi Max oggi Apertura
Solutions Capital Management Sim


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.