Notizie Teleborsa

Snam conclude emissione bond in dual tranches: Green bond e Sustainability-Linked Bond

News Image (Teleborsa) - Snam (rating Baa2 per Moody's, BBB+ per S&P e BBB+ per Fitch) ha concluso oggi con successo l'emissione di bond in dual tranches nell'ambito del Sustainable Finance Framework pubblicato nei giorni scorsi, con Second Party Opinion (SPO) di ISS Corporate.

Nel dettaglio, con questa operazione, Snam ha emesso il suo primo Green Bond per il finanziamento di Eligible Green Projects allineati alla tassonomia Europea ed un Sustainability-Linked Bond legato al target sulla riduzione delle emissioni scope 3, oltre che al target sulla riduzione delle emissioni scope 1 e 2.

"In seguito alla presentazione del piano strategico di fine gennaio e alla recente pubblicazione del nuovo Sustainable Finance Framework, abbiamo collocato con successo il primo Green Bond con investimenti allineati alla tassonomia Europea e il primo Sustainability-Linked Bond legato alle emissioni scope 3. Il nostro significativo impegno per la riduzione delle emissioni di CO2 è inoltre riconosciuto dal primo Net Zero Assessment a livello globale ottenuto da Moody's che certifica l'allineamento della traiettoria di decarbonizzazione di Snam agli scenari previsti dall'accordo di Parigi. L'operazione di oggi ha registrato un picco di domanda complessiva superiore a 6 miliardi di euro e rappresenta un ulteriore passo nella nostra strategia finanziaria per coprire il piano di investimenti annunciato lo scorso gennaio, verso l'obiettivo dell'85% di finanza sostenibile", ha commentato il CFO di Snam Luca Passa.

Il Green Bond ha scadenza Febbraio 2028 ed un impèorto di 500 milioni per il finanziamento di progetti green allineati alla Tassonomia Europea: Cedola annua del 3,375% con un prezzo re-offer di 99,596% (corrispondente ad uno spread di 70 punti base sul mid swap di riferimento).

Il Sustainability-Linked Bond ha scadenza Febbraio 2034 con cedole legate al raggiungimento del target di riduzione delle emissioni Scope 1&2 entro il 2030 e premio sul rimborso di capitale legato al raggiungimento del target di riduzione delle emissioni di Scope 3 entro il 2032. L'importo è pari a 1 miliardo di euro; cedola annua del 3,875% con un prezzo re-offer di 99,504% (corrispondente ad uno spread di 120 punti base sul mid swap di riferimento).

L'operazione è in linea con l'impegno di Snam nel riconoscere alla sostenibilità un ruolo chiave nella propria strategia che include, tra gli altri, gli obiettivi di raggiungere la neutralità carbonica entro il 2040 e di sviluppare ulteriormente le proprie attività nella transizione energetica. Con le emissioni di oggi, Snam procede verso il nuovo obiettivo di ottenere l'85% dei suoi finanziamenti attraverso strumenti di finanza sostenibile entro il 2027, dopo aver già raggiunto il target dell'80% previsto per il 2026.

(Teleborsa) 12-02-2024 20:23

Titoli citati nella notizia
Nome Prezzo Ultimo Contratto Var % Ora Min oggi Max oggi Apertura
Snam 4,303 -1,26 17.35.12 4,303 4,364 4,359


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.