Notizie Teleborsa

Mercati europei deboli. Milano schiva le vendite

News Image (Teleborsa) - Si chiude all'insegna del ribasso la seduta finanziaria delle borse europee, che hanno scontato il peso delle cedole dei dividendi che diverse società stanno staccando in questi giorni e le indicazioni deludenti dìgiunte dai conti di Siemens. Piazza Affari ha resistito al vento delle vendite, grazie anche al buon andamento de comparto bancario.

Sulla borsa Newyorkese, si muove vicino alla parità l'S&P-500, dopo che i dati macro pubblicati oggi non hanno apportato particolari novità e l'attenzione resta concentrata sull'inflazione uscita ieri.

Sostanzialmente stabile l'Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,087. Lieve calo dell'oro, che scende a 2.381 dollari l'oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) mostra un guadagno frazionale dello 0,89%.

Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a +128 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 3,71%.

Tra i mercati del Vecchio Continente discesa modesta per Francoforte, che cede un piccolo -0,68%, incolore Londra, che non registra variazioni significative, rispetto alla seduta precedente, e pensosa Parigi, con un calo frazionale dello 0,63%.

Sostanzialmente stabile Piazza Affari, che archivia la sessione sui livelli della vigilia con il FTSE MIB che si ferma a 35.410 punti; sulla stessa linea, rimane intorno alla linea di parità il FTSE Italia All-Share, che chiude la giornata a 37.632 punti.

Pressoché invariato il FTSE Italia Mid Cap (-0,17%); leggermente negativo il FTSE Italia Star (-0,41%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, ben impostata Leonardo, che mostra un incremento del 3,20%.

Tonica BPER che evidenzia un bel vantaggio del 3,15%.

In luce Banca MPS, con un ampio progresso del 2,06%.

Sostanzialmente tonico Prysmian, che registra una plusvalenza dell'1,48%.

I più forti ribassi, invece, si sono verificati su ENI, che ha archiviato la seduta a -2,20%.

Calo deciso per ERG, che segna un -1,99%.

Sotto pressione Recordati, con un forte ribasso dell'1,93%.

Tentenna Stellantis, con un modesto ribasso dello 0,96%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, GVS (+6,91%), Intercos (+5,24%), MARR (+4,87%) e BFF Bank (+2,94%).

Le peggiori performance, invece, si sono registrate su El.En, che ha chiuso a -14,22%.

In apnea D'Amico, che arretra del 12,21%.

Tonfo di Sanlorenzo, che mostra una caduta del 5,84%.

Soffre SOL, che evidenzia una perdita del 2,97%.

Tra le grandezze macroeconomiche più importanti:

Giovedì 16/05/2024
00:50 Giappone: PIL, trimestrale (atteso -0,3%; preced. 0%)
06:30 Giappone: Produzione industriale, mensile (atteso 3,8%; preced. -0,6%)
10:00 Italia: Prezzi consumo, annuale (atteso 0,9%; preced. 1,2%)
10:00 Italia: Prezzi consumo, mensile (atteso 0,2%; preced. 0%)
14:30 USA: PhillyFed (atteso 7,7 punti; preced. 15,5 punti)
14:30 USA: Prezzi import, mensile (atteso 0,2%; preced. 0,6%)
14:30 USA: Apertura cantieri (atteso 1,42 Mln unità; preced. 1,29 Mln unità).

(Teleborsa) 16-05-2024 18:02

Titoli citati nella notizia
Nome Prezzo Ultimo Contratto Var % Ora Min oggi Max oggi Apertura
Marr 11,90 -0,83 17.35.13 11,80 12,04 12,04
Sanlorenzo 42,40 -1,96 17.35.22 41,80 43,40 43,40
Eni 13,718 -1,61 17.37.27 13,664 13,964 13,902
Stellantis 19,66 -2,77 17.36.21 19,538 20,205 20,205
Leonardo 22,36 -2,19 17.35.29 22,35 23,01 22,89
Bper Banca 4,541 -2,70 17.38.58 4,507 4,675 4,66
El.En. 9,535 -1,04 17.35.09 9,53 9,735 9,635
Gvs 7,04 -3,43 17.35.15 6,97 7,25 7,24
Prysmian 56,74 -2,14 17.35.13 56,60 58,08 57,80
Bff Bank 8,95 -1,49 17.35.13 8,95 9,11 9,11
Sol 32,15 -2,72 17.35.21 32,15 33,10 32,80
Erg 25,16 -0,08 17.35.28 25,06 25,88 25,18
Intercos 15,44 -3,86 17.35.22 15,44 16,06 15,98
D'Amico 6,23 -2,96 17.35.27 6,17 6,46 6,46
Recordati Ord 48,78 -0,97 17.35.19 48,50 49,26 49,26
Banca Monte Paschi Siena 4,488 -3,90 17.35.28 4,466 4,636 4,632


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.