Notizie Teleborsa

Collegi sindacali, de Nuccio: "Approvazione Camera traguardo storico""

void image (Teleborsa) - "Un traguardo storico. Un successo per i commercialisti italiani, ma anche per le imprese del nostro Paese e per il sistema economico nel suo complesso". È quanto affermato dal presidente del Consiglio nazionale dei commercialisti, Elbano de Nuccio, nel corso della conferenza stampa tenutasi oggi alla Camera dei deputati dopo l'approvazione con il voto unanime di maggioranza e opposizione della proposta di legge 1276 di modifica dell'art. 2407 del Codice civile che perimetra la responsabilità civile dei componenti dell'organo di controllo del collegio sindacale.

L'iniziativa legislativa - che è fortemente sostenuta dal Consiglio nazionale dei commercialisti, vede come prima firmataria l'Onorevole Marta Schifone ed è sottoscritta dal capogruppo degli onorevoli di Fratelli d'Italia Tommaso Foti e dai componenti della Commissione Finanze di Montecitorio iscritti agli Albi dei commercialisti Andrea de Bertoldi, Mariangela Matera, Erio Congedo, Guerino Testa e Carolina Varchi - si avvia ora verso l'Aula di Palazzo Madama.

Il provvedimento stabilisce in un unico articolo che, al di fuori dei casi di dolo, i sindaci che violano i propri doveri rispondano per danni "nei limiti di un multiplo del compenso annuo percepito", a scaglioni: fino a 10.000 euro quindici volte l'emolumento, da 10.000 a 50.000 euro dodici, oltre i 50.000 euro dieci volte la somma ottenuta in pagamento.

"La perimetrazione della responsabilità civile dei componenti dell'organo di controllo – ha affermato de Nuccio – è un obiettivo per il quale questo Consiglio Nazionale si è battuto sin dal suo insediamento e che ora, grazie all'intensa attività di interlocuzione portata avanti con le istituzioni, si sta concretizzando. Esprimo un fortissimo apprezzamento, a nome dell'intera comunità dei commercialisti italiani, per il traguardo odierno. Si tratta di un passaggio storico per il quale ringrazio tutte le forze politiche, di maggioranza e opposizione, l'Onorevole Marta Schifone, che ha condotto questa battaglia in prima persona, il sottosegretario Alfredo Mantovano, che ha sempre dimostrato il suo sostegno all'iniziativa parlamentare, e la Presidente del Consiglio Giorgia Meloni che, anche su questo dossier, ha più volte espresso pubblicamente vicinanza e condivisione delle nostre proposte".

"La perimetrazione, e non la limitazione, della responsabilità dei professionisti – ha continuato de Nuccio – è un atto di giustizia sostanziale e non formale, con il quale si garantisce finalmente maggiore qualità dell'organo di controllo. Per come era scritta, la norma ha allontanato negli anni le migliori professionalità, deprimendo la qualità dell'organo di controllo, per il timore concreto di essere coinvolti in azioni risarcitorie dall'importante peso non solo economico, ma anche reputazionale. La proposta di legge approvata oggi dall'aula di Montecitorio, per la quale confidiamo in una rapida approvazione anche al Senato – ha concluso –, garantisce un salto di qualità nei controlli delle nostre imprese, specie quelle medie e piccole, con evidenti effetti positivi per tutto il sistema economico".

(Teleborsa) 29-05-2024 20:41


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.