Notizie Teleborsa

Seduta vivace per le Borse europee protagoniste di un allungo verso l'alto

News Image (Teleborsa) - Lieve aumento per Piazza Affari al pari delle principali Borse Europee, che chiudono una seduta nel complesso positiva. I mercati hanno accelerato nel pomeriggio sui segnali giunta da Oltreoceano, dove l'inflazione ha registrato un nuovo calo, seppur marginale, e l'economia offfe segnali di incertezza. Uno scenario che potrebbe convincere la Fed a procedere con l'atteso taglio dei tassdi. Anche a Wall Street prevalgono gli acquisti sull'S&P-500, che segna un incremento dello 0,82%.

Lieve aumento per l'Euro / Dollaro USA, che mostra un rialzo dello 0,36%. Seduta positiva per l'oro, che sta portando a casa un guadagno dell'1,07%. Seduta sulla parità per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che si attesta a 78,4 dollari per barile.

Lo Spread migliora, toccando i +129 punti base, con un calo di 3 punti base rispetto al valore precedente, con il rendimento del BTP decennale pari al 3,69%.

Tra le principali Borse europee buona performance per Francoforte, che cresce dello 0,81%, composta Londra, che cresce di un modesto +0,21%, e ferma Parigi, che segna un quasi nulla di fatto.

Lieve aumento per la Borsa di Milano, che mostra sul FTSE MIB un rialzo dello 0,61%, continuando la scia rialzista evidenziata da cinque guadagni consecutivi, innescata giovedì scorso; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share procede a piccoli passi, avanzando a 37.596 punti.

In moderato rialzo il FTSE Italia Mid Cap (+0,58%); con analoga direzione, in rialzo il FTSE Italia Star (+1,04%).

Tra i best performers di Milano, in evidenza Interpump (+5,67%), Banca MPS (+3,55%), Leonardo (+2,60%) e Telecom Italia (+2,23%).

I più forti ribassi, invece, si sono verificati su DiaSorin, che ha archiviato la seduta a -1,99%.

Deludente Poste Italiane, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Fiacca Hera, che mostra un piccolo decremento dell'1,19%.

Discesa modesta per Banca Mediolanum, che cede un piccolo -0,55%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Technoprobe (+14,22%), Carel Industries (+10,32%), GVS (+7,97%) e Cementir (+3,56%).

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su ENAV, che ha terminato le contrattazioni a -2,96%.

Vendite su SOL, che registra un ribasso del 2,46%.

Seduta negativa per Ariston Holding, che mostra una perdita dell'1,96%.

Sotto pressione Reply, che accusa un calo dell'1,92%.



(Teleborsa) 15-05-2024 18:20

Titoli citati nella notizia
Nome Prezzo Ultimo Contratto Var % Ora Min oggi Max oggi Apertura
Interpump Group 42,92 +1,75 17.35.24 41,70 43,06 42,14
Enav 3,786 +2,44 17.35.23 3,704 3,798 3,72
Technoprobe 9,65 +0,94 17.35.03 9,575 9,72 9,635
Leonardo 22,86 -1,93 17.35.06 22,57 23,39 23,20
Cementir Holding 10,12 +1,71 17.35.16 9,86 10,14 9,98
Ariston Holding 4,56 +1,42 17.35.06 4,48 4,616 4,502
Gvs 7,29 +1,53 17.35.02 7,17 7,32 7,20
Reply 136,50 +2,32 17.35.04 130,40 137,00 133,50
Carel Industries 18,00 +3,45 17.35.02 17,14 18,00 17,60
Diasorin 100,45 +1,28 17.35.02 98,58 100,80 99,76
Poste Italiane 12,575 +0,20 17.35.10 12,57 12,695 12,57
Banca Mediolanum 10,83 +2,75 17.35.15 10,54 10,87 10,62
Hera 3,39 +2,29 17.35.14 3,304 3,39 3,332
Sol 33,05 +1,23 17.35.14 32,50 33,15 33,00
Telecom Italia 0,2228 -2,11 17.35.16 0,2228 0,2292 0,2284
Banca Monte Paschi Siena 4,67 +0,86 17.39.59 4,662 4,76 4,666


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.