Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Glossario finanziario - Valore Intrinseco

Definizione

Componente, insieme al valore temporale, del valore di un'opzione. E' pari al massimo tra zero e il valore che l'opzione assumerebbe in caso di esercizio immediato.

Approfondimenti

Il valore di un’opzione può essere scomposto in due componenti: il valore intrinseco e il valore temporale. Il valore intrinseco è pari al valore del derivato nel caso di esercizio immediato. Per le opzioni call il valore intrinseco è pari alla differenza tra il prezzo corrente dell’attività sottostante e il prezzo d'esercizio, se tale grandezza è positiva; è pari a zero invece se tale differenza è negativa (prezzo di esercizio superiore al prezzo corrente). Per le opzioni put il valore intrinseco è pari alla differenza tra prezzo di esercizio e prezzo corrente dell'attività sottostante, se tale grandezza è positiva; è pari a zero invece se tale differenza è negativa (prezzo corrente superiore al prezzo di esercizio). Quando un'opzione ha valore intrinseco positivo lo strumento derivato è detto "in the money"; le opzioni "at the money" e "out of the money" hanno valore intrinseco nullo.

Nuova Ricerca

Valore Intrinseco

Formazione finanziaria

Consulta la sezione Formazione Sotto la Lente per approfondire le tue conoscenze sul mondo della finanza e di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.