Sei in:  Home page  ›  Glossario  › Regime di Interesse Composto - Glossario Finanziario

Glossario finanziario - Regime di Interesse Composto

Definizione

Regime di capitalizzazione in base al quale l'interesse maturato alla fine di un periodo viene capitalizzato.

Approfondimenti

Nel regime dell'interesse composto l'ammontare degli interessi prodotti da un'operazione di investimento è proporzionale al capitale impiegato, alla durata dell'investimento e al tasso di interesse. Contrariamente al regime dell'interesse semplice, l'interesse matutato alla fine di ogni periodo viene capitalizzato, ossia si aggiunge al capitale iniziale e contribuisce a far maturare i nuovi interesse nel periodo successivo.
Nel regime di capitalizzazione composta il montante (M) prodotto da un capitale pari a C impiegato al tasso i per una durata pari t risulta:

Esempio

Si supponga di impiegare un capitale di 100 € in regime di interesse composto per un periodo di 3 anni ad un tasso di interesse annuo pari a 5%.
Il montante alla fine del primo anno risulta:
M1 = C x (1+ i)
Il montante alla fine del secondo anno risulta:
M2 = M1 x (1+ i) = C x (1+ i) x (1+ i) = C x (1+i)2
Il montante alla fine del terzo e ultimo anno risulta:
M3 = M2 x (1+ i) = C x (1+ i) x (1+ i) x (1+ i) =C x (1+i)3

Argomenti correlati

Nuova Ricerca

Regime di Interesse Composto

Formazione finanziaria

Consulta la sezione Formazione Sotto la Lente per approfondire le tue conoscenze sul mondo della finanza e di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.