Requisiti AIM Italia

Requisiti per accedere al mercato AIM Italia

Requisiti formali in IPO

AIM Italia

Segmento Professionale

Flottante

10% - 5 investitori istituzionali

10% - 5 investitori *

Bilanci certificati

1 (se esistente)

1 (se esistente)

Principi contabili

Italiani o internazionali

Italiani o internazionali

Offerta

Principalmente istituzionale (retail con offerte < €8m)

Non obbligatoria

Altri documenti

Documento di ammissione

Documento di ammissione

Market Cap (€)

Nessun requisito formale

Nessun requisito formale

CDA (n. indipendenti)

C.d.A con 1 amministratore indipendente

C.d.A.

Comitato controllo, rischi

Nessun requisito formale

Nessun requisito formale

Comitato remunerazione

Nessun requisito formale

Nessun requisito formale

Incentivi top management

Nessun requisito formale

Nessun requisito formale

Investor relations manager

Obbligatorio

Non obbligatorio

Sito Web

Obbligatorio

Obbligatorio

Principale Advisor

Nomad / Global Coordinator

Nomad

* Flottante

  • Se il flottante è compreso tra il 2% ed il 10% Borsa Italiana dispone l’ammissione e la contestuale sospensione.
  • Se trascorrono 2 anni senza che tale requisito sia soddisfatto Borsa Italiana dispone la revoca

 

Requisiti formali on going

AIM Italia

Segmento Professionale

Codice di Corporate Governance

Facoltativo

Facoltativo

Specialist

Obbligatorio (liquidity provider / 2 ricerche annuali)

Non obbligatorio

OPA

OPA Statutaria

OPA Statutaria

Parti correlate

Procedure  semplificate e obblighi informativi

Dati trimestrali

Non obbligatori

Non obbligatori

Dati semestrali

Sì – entro 3 mesi da chiusura semestre

Sì – entro 3 mesi da chiusura semestre

Dati annuali

Sì – pubblicazione entro 6 mesi da chiusura esercizio

Sì – pubblicazione entro 6 mesi da chiusura esercizio

Informativa contabile

MAR e Regolamento AIM Italia

Informativa price sensitive e per operazioni straordinarie

Tali documenti devono essere redatti in conformità con  (i) Principi Contabili Italiani (ii) Principi Contabili Internazionali – obbligatori se l’emittente ha emesso strumenti finanziari diffusi tra il pubblico in misura rilevante, (iii) US GAAP – Generally Accepted Accounting Principles

Comunicazione, il prima possibile, di informazioni privilegiate, i.e.: acquisizione e vendita di asset, operazioni straordinarie, variazioni di risultati di periodo attesi (cosiddetti profit warning ed earning surprise), mutamenti nei key manager.

Se si tratta di operazioni di acquisizioni o cessione che hanno un impatto molto rilevante sull’emittente, e /o di operazioni significative con parti correlate, l’emittente deve pubblicare anche un documento informativo

Informativa tecnica

L’emittente comunica al pubblico ulteriori informazioni previste dalla regolamentazione di Borsa Italiana, per una corretta ed ordinata gestione del mercato (i.e. calendario eventi, variazione del capitale sociale, cambio di denominazione sociale)

Per sapere di più sul mercato AIM Italia scrivete a: aimitalia@borsaitaliana.it

 

Statistiche e Regolamenti

Consulta le Statistiche elaborate da Borsa Italiana e I Regolamenti dei mercati


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.