Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

AIM Italia si rivolge principalmente a piccole e medie imprese impegnate in progetti di crescita credibili e sostenibili all’interno di settori in espansione, con una struttura finanziaria equilibrata, in grado di attrarre una platea diversificata di investitori.

Requisiti sostanziali

Sono basati sulle reali prospettive di crescita e gestione del business della società:

  • Orientamento alla creazione di valore
  • Strategia chiara e sostenibile
  • Trasparenza contabile
  • Buon posizionamento competitive
  • Autonomia gestionale
  • Ricavi e marginalità in crescita
  • Valida struttura manageriale
  • Struttura finanziaria solida

Requisiti formali

I requisiti formali per l’ammissione sono contenuti nel Regolamento. AIM Italia, regolamentato direttamente da Borsa Italiana, è il mercato azionario a maggior flessibilità.

Requisiti formali in fase di IPO

Flottante

10%

Bilanci certificati

1 (se esistente)

Principi contabili

Italiani, Internazionali o Americani

Offerta

Principalmente Istituzionale

Altri documenti

Documento di ammissione

Sito Web

Obbligatorio

Requisiti formali post IPO

Nomad

Obbligatorio

Specialist

Obbligatorio (Liquidity Provider)

Informativa al mercato

Obblighi su informazioni price sensitive, operazioni straordinarie (MAR e Regolamento AIM Italia)

Dati trimestrali

Non obbligatori

Dati semestrali

Sì – entro 3 mesi da chiusura semestre

Dati annuali

Sì – entro 6 mesi da chiusura esercizio

Informativa contabile periodica

Bilancio revisionato entro 6 mesi (revisione legale obbligatoria), relazione semestrale entro 3 mesi (revisione legale facoltativa)

Informativa price sensitive

Comunicazione, il prima possibile, di informazioni privilegiate; i.e.: acquisizione e vendita di asset, operazioni straordinarie, variazioni dei risultati di periodo attesi, mutamenti nei key manager. Se si tratta di operazioni con impatto molto rilevante sull’emittente, è necessario un documento informativo

Informativa tecnica

Per una corretta e ordinata gestione del mercato, l’emittente comunica ulteriori informazioni; i.e.: il calendario degli eventi societari, la variazione de calpitale sociale, il cambio di denominazione sociale.


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.