Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Casa

Per acquistare casa servono 6 anni di stipendio

FTAOnline, Milano  16 Ott 2015 - 10:16

Le annualità necessarie per l’acquisto di una casa sono in diminuzione



L’acquisto di una casa è una delle spese più importanti che le famiglie devono sostenere ma il numero di annualità, a livello retributivo, necessarie per acquistarla sono in calo.
Consistente la differenza a distanza di dieci anni.

Si accorcia il tempo necessario per acquistare casa

L’acquisto di una casa comporta un esborso impegnativo per le famiglie italiane ma, secondo un’analisi condotta dall’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, riferita ai dati raccolti dalle agenzie affiliate nelle Grandi città e riferiti al 2014, il numero di annualità a livello retributivo necessarie per l’acquisto sono in calo.

Nel dettaglio, a livello nazionale si evince che sono necessarie 6,6 annualità in diminuzione rispetto a quanto rilevato nel 2013 quando ne servivano 7,1.

Sempre a livello nazionale, la differenza a dieci anni è più consistente passando dalle 9,3 annualità del 2004 alle 6,6 del 2014.

Sui dieci anni la differenza più consistente si registra a Milano con ben 4,2 annualità in meno rispetto al 2004.

Anche Bologna e Firenze fanno registrare un calo interessante con ben 3,8 annualità in meno. Ad oggi invece non ci sono state variazioni di rilievo tra le diverse città rispetto al 2014: con un calo pari a -0,6 annualità fa eccezione Bologna (dove ne servono 5,9), mentre Milano, Roma e Torino vedono una diminuzione di 0,3 annualità.

La Capitale è sempre la città in cui serve il maggior numero di annualità: con 10,7 stacca Milano, ferma a 8,7 annualità, e Firenze (8,4). A Palermo e Genova ne servono meno: 4 nel capoluogo siciliano e 4,4 nella città della Lanterna.