English

Per emittenti

L’ammissione alla quotazione di strumenti finanziari derivati cartolarizzati (ETC ed ETN) è regolata dall’articolo 2.4.1 del Regolamento dei Mercati Organizzati e Gestiti da Borsa Italiana S.p.A. che prevede l'invio della domanda di ammissione da parte dell'emittente a Borsa Italiana corredata della documentazione richiesta.

Entro un termine massimo di due mesi dal giorno in cui l’emittente ha completato la documentazione richiesta, Borsa Italiana delibera e comunica all'emittente l'ammissione o il rigetto della domanda, dandone contestuale comunicazione alla Consob.

Il termine di due mesi può essere interrotto da Borsa Italiana qualora emerga la necessità di acquisire nuove informazioni e documenti.

L’ammissione si perfeziona allorché Borsa Italiana, accertata la messa a disposizione del pubblico del prospetto informativo, stabilisce la data di inizio delle negoziazioni e il segmento di mercato nel quale verrà negoziato l’ETC o l’ETN. Il pubblico è informato mediante Avviso di Borsa.

Per approfondimenti consulta le pagine nel menù di sinistra.

 

Ultimo aggiornamento:  11 Dicembre 2012 - 15:54



 


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.