Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Sotto la Lente

L'OCSE

06 Ago 2010 - 15:04

Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico



Istituita con il nome di Organizzazione per la Cooperazione Economica Europea, l'OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico), svolge principalmente una funzione consultiva avente come obiettivo principale quello di confrontare le esperienze, cercare risposte comuni e coordinare le politiche economiche locali ed internazionali dei paesi che ne fanno parte. OCSE

La nascita dell'OCSE, inizialmente come Organizzazione Europea per la cooperazione economica (OECE), fu in un primo momento legata all'esigenza di garantire una forma di cooperazione e coordinamento in campo economico nel periodo immediatamente successivo alla seconda guerra mondiale con l'obiettivo primario di pianificare l'utilizzo degli aiuti americani predisposti dal Piano Marshall. Nel 1960 con l’ingresso di paesi esterni all'Europa l’OECE cambia il proprio nome in OCSE.

Gli obiettivi dell'OCSE

Con sede a Château de la Muette, a Parigi, e 32 Paesi membri attivi l'OCSE ha superato ormai da molto tempo il ruolo di organismo europeo e rappresenta un punto di riferimento per i paesi sviluppati aventi in comune un sistema di governo di tipo democratico ed un'economia di mercato.

I principali compiti dell'OCSE sono quelli di assistere i suoi membri nel favorire una crescita economica sostenibile, nello sviluppo dell’occupazione e del benessere. Tra le altre funzioni dell'OCSE ve ne sono alcune che riguardano poi l'economia a livello globale come il mantenimento della stabilità finanziaria, lo sviluppo dell'economia di altri paesi e il contributo alla crescita del commercio mondiale.

OCSE

Com'è composto

L'OCSE è composto da un consiglio formato da un rappresentante per ogni paese, un comitato esecutivo; comitati e gruppi di lavoro specializzati;  delegazioni permanenti dei paesi membri sotto forma di missioni diplomatiche dirette da ambasciatori e un segretariato internazionale.

Attraverso l’OCSE i Paesi membri si riuniscono regolarmente per comparare le loro esperienze e cercare risposte comuni a problemi comuni. Attraverso i comitati poi i paesi identificano prassi e standard internazionali e coordinano le loro politiche nazionali e internazionali.

Infine ma non in ordine di importanza tra i compiti dell’OCSE troviamo quello di elaborare statistiche e analisi ed effettuare previsioni e stime economico-sociali.