Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Sotto la Lente

Indici di Concentrazione di un Settore

16 Mar 2012 - 09:12

L'Indice di concentrazione delle quattro imprese e l'indice di Herfindahl-Hirschman



Per calcolare il grado di concorrenza (“concentrazione”) di un determinato settore gli economisti utilizzano, soprattutto, due indici:

a) indice di concentrazione delle quattro imprese (four-firm concentration ratio - CR4 ratio);
b) indice di Herfindahl-Hirschman.

Indice di concentrazione delle quattro impreseindici concentrazione settore

L’ indice di concentrazione delle quattro imprese è uguale alla somma delle quote di mercato (fatturato societa’/fatturato mercato) delle quattro aziende più grandi.

CR4 Ratio = 100 ∙ (RicaviA+RicaviB+RicaviC+RicaviD)/RicaviS

con A,B,C,D che indicano le 4 società più grandi del settore e con S riferito al Settore

Il CR4 Ratio è compreso tra 0 (concorrenza perfetta) e 100 (monopolio)


Indice di Herfindahl-Hirschman

L’indice di Herfindahl-Hirschman (comunemente chiamato HHI) deriva dagli economisti Orris C. Herfindahl e Albert O. Hirshman.

L’indice viene ottenuto sommando le quote di mercato delle imprese del settore al quadrato.

HHI = ∑ (Qi)2

dove Q indica la quota di mercato dell’impresa i (valore compreso tra 0 e 100)

Valori bassi dell’indice (inferiori ai 1000 punti) indicano un settore molto competitivo. Se l’indice è compreso tra i 1000 e i 1800 punti il comparto viene definito moderatamente competitivo. Sopra i 1800 punti nel settore c’è poca competizione. Un indice pari a 10000 punti significa monopolio.

 

L'infografica mostra 2 esempi pratici relativi all'Indice di concentrazione delle 4 imprese, applicato all'industria delle lampadine, e all'Indice di Herfindahl-Hirschman applicato all'industria dei cereali.

indici concentrazione settore