Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Sotto la Lente

Lo Schema DuPont

03 Feb 2012 - 09:55

La scomposizione del ROI per evidenziare la relazione con altri indici economici e finanziari



L’Identità di DuPont (o schema di DuPont) consiste nella scomposizione dell’indice di redditività ROE (Return on Equity) in tre componenti. Il nome deriva dal gruppo chimico statunitense DuPont Corporation, primo, nella prima metà del XX secondo, ad utilizzare tale formula.

Il ROE è un indice economico sulla redditività del capitale proprio, ottenuto dividendo l’utile netto per i mezzi propri (ROE = Utile Netto ∕ Capitale Proprio). L’indicatore viene utilizzato per verificare il tasso di remunerazione del capitale di rischio, ovvero quanto rende il capitale conferito all'azienda dai soci.dupont intro

Secondo l’identità di DuPont tale indice può essere suddiviso in tre determinanti per evidenziare la relazione del ROE con altri indici economici e finanziari.

Partendo dall’indice:

ROE = Utile Netto / Capitale Proprio

Lo si moltiplica e divide per i Ricavi e il Totale delle Attività, ottenendo:

ROE = Utile Netto ∕ Ricavi ∙ Ricavi ∕ Totale Attività ∙ Totale Attività ∕ Capitale Proprio

Lo schema di DuPont scompone così il Return On Equity in tre indicatori che rappresentano i risultati delle diverse gestioni sia in termini reddituali che in termini patrimoniali.

- Utile Netto/Ricavi → Indice di Efficienza Operativa (Profit Margin)

Il “profit margin” misura l'efficienza operativa e l'erosione del reddito dovuta agli interessi passivi e alle imposte.

- Ricavi/Totale Attività →  Indice di Asset Turnover

L'indice di rotazione delle attività (asset turnover) misura l'efficienza nell'impiego delle attività patrimoniali per generare ricavi.

- Totale Attività/Capitale Proprio → Indice di Leva Finanziaria

Il rapporto di indebitamento misura l'effetto leva finanziaria. Viene utilizzato per verificare il grado di dipendenza dell’impresa da fonti finanziarie esterne. Quanto più alto sarà il valore tanto meno equilibrata sara’ giudicata la struttura finanziaria.

Dupont

Un esempio

La XYZ Corporation è interessata a conoscere i risultati delle diverse gestioni confrontandole con i valori medi delle imprese del settore con dimensioni paragonabili.

La XYZ Corporation ha chiuso il 2011 con ricavi pari a 10 miliardi di dollari e un utile netto pari a 1 miliardo di dollari. Lo stato patrimoniale al 31 dicembre 2011 ha evidenziato un totale attività pari a 30 miliardi di dollari con un patrimonio netto medio pari a 12 miliardi di dollari.

Applicando la formula di Dupont si ottiene che:

Il ROE è pari all’8,3% ben inferiore al ROE medio del settore pari al 12%. I manager della XYZ Corporation non sono così riusciti a creare abbastanza valore per gli azionisti poiché le altre imprese del comparto hanno ottenuto un risultato migliore.

Scomponendo il ROE si trova che:

a) Il profit margin risultata pari al 10% (in media con il profit margin medio del settore);

b) L’indice di asset turnover si attesta a 0,33 (ben inferiore all’indice di asset turnover del comparto pari a 1);

c) L’indice di leva finanziaria é pari a 2,5 (superiore alla leva finanziaria media del settore pari a 1,2).