Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

21 aziende in ELITE con la Lounge di UBI Banca e Confindustria

01 Mar 2018 - 12:52
ELITE raggiunge quota 759 società, di cui 472 italiane. Fatturato aggregato delle 21 nuove aziende pari a 3 miliardi di euro per un totale di risorse impiegate pari a 11.000  persone. Obiettivo della ELITE UBI Banca Lounge in partnership con Confindustria è quello di facilitare l’accesso ai mercati dei capitali    
 
ELITE dà oggi il benvenuto a 21 nuove società che entrano nel programma nell’ambito della ELITE Lounge attivata da UBI Banca in partnership con Confindustria. Con l’ingresso di queste nuove realtà, ELITE raggiunge quota 759 società da 30 Paesi con ricavi aggregati di oltre 58 miliardi di euro per oltre 260.000 posti di lavoro, 472 le società italiane nel programma.

Le nuove società selezionate per entrare nella community ELITE sono rappresentative di 9 diversi settori, dalla moda, alla chimica alla produzione di generi alimentari e provengono da 8 diverse regioni italiane. Le nuove aziende che iniziano oggi il loro percorso fanno parte della ELITE UBI Banca Lounge realizzata in partnership con Confindustria.

ELITE è il programma internazionale del London Stock Exchange Group dedicato alle aziende più ambiziose, con un modello di business solido e una chiara strategia di crescita.

La ELITE Lounge è un innovativo modello di collaborazione tra ELITE e il mondo bancario che ha l’obiettivo di creare un ambiente dedicato con il cliente della banca al centro.
La Lounge è infatti un ambiente esclusivo all’interno del network internazionale di ELITE in cui l’impresa viene supportata in tutte le fasi del proprio sviluppo, facilitando anche l’accesso ai capitali per la crescita. Il modello della Lounge fa leva su una conoscenza profonda dei bisogni delle aziende e sulla capacità di ELITE di innestare valore, contribuendo ai cambiamenti culturali e organizzativi necessari e offrendo al tempo stesso un vero e proprio ecosistema di opportunità di business, competenze tecniche e una mentorship dedicata.    

Luca Peyrano, CEO di ELITE, ha detto:
“Crediamo fortemente che il futuro del nostro Paese sia strettamente collegato alla capacità di valorizzare quello delle sue aziende più virtuose e ELITE gioca un ruolo cruciale nel raggiungimento di questo obiettivo. Per questo siamo felici di accogliere questo gruppo di società che, grazie alla Lounge, acquisiranno tutti gli strumenti per crescere ancora di più e valutare l’accesso al capitale per la crescita. ELITE condivide così con UBI Banca e Confindustria una strategia dedicata per sostenere in modo sempre più sinergico il tessuto imprenditoriale italiano”.

“L’obiettivo del rinnovamento e della competitività del mondo produttivo - afferma Letizia Moratti, Presidente del Consiglio di Gestione di UBI Banca – ha spinto tre protagonisti dell’economia del Paese, rappresentati dal mondo imprenditoriale, dal mercato dei capitali e dal sistema bancario, a fare sistema per supportare i processi di innovazione e digitalizzazione delle imprese. Questa iniziativa rappresenta in primo luogo una manifestazione di fiducia nei confronti delle nostre aziende e, al tempo stesso, un esempio concreto di come possano essere supportate per inseguire il trend di crescita economica dopo anni di crisi”.

“Il lancio della ELITE UBI Banca Lounge, attivata con la collaborazione di Confindustria - secondo il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia - rappresenta un altro importante passo nel percorso di evoluzione e innovazione del rapporto tra banche e imprese, una condizione imprescindibile per un sistema Paese più forte e competitivo, in grado di cogliere le sfide internazionali. La patrimonializzazione delle imprese e il loro accesso a strumenti di finanziamento alternativi al credito bancario rimangono delle priorità. Il nostro compito è quello di promuovere e stimolare un salto culturale e dimensionale delle PMI affinché si realizzi una crescita senza debito”. 

Le nuove società ELITE sono:

SOCIETA'

Settore

Provincia

Regione

Bruno

Altri Prodotti Industriali

Avellino

Campania

CESI

Servizi di Supporto Aziendale

Milano

Lombardia

Comelz

Ingegneria Industriale

Pavia

Lombardia

Comerio Ercole

Altri Prodotti Industriali

Varese

Lombardia

Diadora

Tempo Libero

Treviso

Veneto

FIAMM Componenti Accessori

Altri Prodotti Industriali

Vicenza

Veneto

Ficep

Altri Prodotti Industriali

Varese

Lombardia

Fintyre

Automobili e Componentistica

Bergamo

Lombardia

Flamma

Chimica

Bergamo

Lombardia

Fonderia di Torbole

Automobili e Componentistica

Brescia

Lombardia

Gotha Cosmetics

Chimica

Bergamo

Lombardia

La Piadineria, controllato dai Fondi Pernira

Produzione di Generi Alimentari

Milano

Lombardia

Lechler

Chimica

Como

Lombardia

Loccioni

Macchinari Industriali

Ancona

Marche

MEI

Altri Prodotti Industriali

Bergamo

Lombardia

Missoni

Prodotti per la persona e la moda

Varese

Lombardia

Noberasco

Produzione di Generi Alimentari

Savona

Liguria

OwensCorp

Prodotti per la persona e la moda

Torino

Piemonte

Pedon Group

Produzione di Generi Alimentari

Vicenza

Veneto

SIR Safety System

Altri Prodotti Industriali

Perugia

Umbria

 

Per scaricare il pdf del comunicato: (pdffile pdf - 364 KB)

Archivio Comunicati stampa

2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 | 2011 | 2010 | 2009 | 2008 | 2007 | 2006 | 2005 | 2004 | 2003 | 2002 | 2001 | 2000 | 1999 | 1998 |


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.