Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Borsa Italiana dà il benvenuto a COIMA RES

13 Mag 2016 - 10:30

-         Prima SIIQ in Borsa Italiana dopo l’intervento legislativo 164/2014 (Sblocca Italia)

-         La società ha collocato 215 milioni di euro


COIMA RES debutta oggi su MTA, il mercato principale di Borsa Italiana.
La società svolge attività di acquisizione e di gestione di patrimoni immobiliari, prevalentemente costituiti da immobili a destinazione commerciale, finalizzate alla generazione di redditi da locazione.
In fase di collocamento, riservato ai soli Investitori Istituzionali, COIMA RES ha collocato 215 milioni di euro con una capitalizzazione pari a 360,1 milioni di euro.

COIMA RES è la prima SIIQ a debuttare sul mercato dopo la nuova normativa che ha reso più semplice la quotazione, più flessibile l’attività operativa e ha uniformato il trattamento fiscale, rendendo le società italiane più attrattive e competitive nel contesto internazionale.

Mediobanca e Citigroup hanno agito come Joint Global Coordinators, nonché come Joint Bookrunners congiuntamente a Kempen&Co, Banca IMI e Unicredit. Mediobanca ricopre inoltre il ruolo di Sponsor.

Massimiliano Lagreca, Responsabile SIIQ e Investment Vehicles di Borsa Italiana ha commentato:

“Siamo felici di dare il benvenuto alla prima SIIQ sui nostri mercati dopo il nuovo intervento legislativo e ci auguriamo che questa quotazione faccia da apripista ad altri collocamenti nel settore immobiliare. Il Real Estate in Italia ha grandi potenzialità e lo dimostra il crescente interesse da parte degli investitori istituzionali e dei fondi sovrani che, in alternativa all’investimento diretto, hanno oggi, grazie alle SIIQ, la possibilità di investire in portafogli diversificati, in gestioni trasparenti e in strumenti liquidi”.

 

Per ulteriori informazioni:

Oriana Pagano
+39 02 7242 6360
media.relations@borsaitaliana.it      

Per scaricare il comunicato in PDF: (pdffile pdf - 213 KB)