Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

2009

Monthly Report - Marzo 2009

07 Apr 2009 - 19:02

London Stock Exchange Group: Scambi in crescita sul mercato azionario



Nel mese di marzo 2009 gli strumenti azionari negoziati sui sistemi telematici del London Stock Exchange Group hanno registrato un controvalore di 168,5 miliardi di euro (156,9 miliardi di sterline), in crescita del 32% sul mese di febbraio 2009, il più alto controvalore scambiato dallo scorso mese di ottobre. Il numero totale di contratti è stato di 23,4 milioni, in crescita rispetto ai 17,5 milioni registrati nel mese di febbraio. Il controvalore medio giornaliero scambiato sui mercati azionari del London Stock Exchange Group è stato 7,7 miliardi di euro (7,1 miliardi di sterline). Questo valore è stato superiore al valore scambiato negli ultimi tre mesi e in crescita del 20% rispetto allo scorso febbraio. Gli indici FTSE100 e MIB rispetto al marzo 2008 hanno registrato una diminuzione rispettivamente del 34% e del 51%. Il numero medio giornaliero di contratti scambiati sui due mercati è stato di 1,1 milioni, in crescita del 21% rispetto a febbraio.

Scambi di azioni britanniche sui sistemi telematici

Nel mese di marzo 2009 sono stati scambiati 16,4 milioni di contratti su azioni britanniche, in crescita del 13% su marzo dello scorso anno. Il controvalore scambiato è stato di 113,3 miliardi di euro (105,5 miliardi di sterline) mentre il controvalore medio giornaliero ha raggiunto il valore più alto da novembre 2008 a 5,1 miliardi di euro (4.8 miliardi di sterline), in crescita del 19% rispetto a febbraio 2009.

Scambi di azioni italiane sui sistemi telematici

Il numero totale di contratti scambiati è stato di 5,9 milioni, in crescita del 3% rispetto a marzo 2008, il più alto da ottobre 2008. Nel mese di marzo il controvalore è stato 44,4 miliardi di euro (41,3 miliardi di sterline), il più alto controvalore scambiato in un solo mese dallo scorso novembre. Il numero medio giornaliero di contratti è stato pari a 269.141, +27% rispetto allo scorso febbraio.

Scambi di azioni internazionali sui sistemi telematici

A marzo il numero totale di contratti scambiati su azioni internazionali sui sistemi telematici del Gruppo è stato pari a 1 milione, in crescita del 31% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il controvalore totale scambiato è stato di 10,8 miliardi di euro (10,1 miliardi di sterline). La media giornaliera dei contratti scambiati su azioni internazionali è stata di 47.347 in aumento del 13% sullo stesso periodo dello scorso anno mentre il controvalore medio è stato di 493,1 milioni di euro (458,9 milioni di sterline) in crescita del 36% sui valori di febbraio 2009.

ETF e ETC

Marzo è stato il mese record per trading su ETF ed ETC. E’ stato raggiunto il record per numero complessivo di contratti, 251.819, in crescita del 64% rispetto al marzo 2008 e, per controvalore, a 8,3 miliardi di euro (7,7 miliardi di sterline). La media giornaliera di contratti realizzati è aumentata del 42% rispetto allo scorso anno a 11.446 e il controvalore medio giornaliero è aumentato del 26% a 377,5 milioni di euro (377,5 miliardi di sterline).

Derivati

Il numero totale di contratti registrati su IDEM e EDX nel corso del mese è aumentato del 39% sullo scorso anno, arrivando a 10 milioni e la media giornaliera di contratti è aumentata del 20% a 455.750, il secondo livello più alto di sempre. Il controvalore nozionale scambiato in media ogni giorno è diminuito del 49% rispetto al marzo 2008, a 4 miliardi di euro (3,9 miliardi di sterline), mentre il controvalore complessivo è diminuito del 41% a 88,2 miliardi di euro (86,2 miliardi di sterline).

Altre informazioni:

Questa nota informativa considera solamente gli scambi su sistemi telematici; gli scambi comunicati sia al London Stock Exchange sia a Borsa Italiana ma eseguiti al di fuori dei loro sistemi telematici non sono inclusi. Nel mese di marzo 2009 ci sono stati 22 giorni di trading sul London Stock Exchange e Borsa Italiana, rispetto ai 19 dello scorso anno. Durante il mese di marzo 2009 la media giornaliera di scambi su SETS – per gli scambi telematici di azioni sul London Stock Exchange – è stata di 781.304, in diminuzione del 2% rispetto a marzo 2008. Il controvalore medio giornaliero è stato di 5,3 miliardi di sterline, in diminuzione del 44% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. I dati del mercato primario relativi a febbraio saranno disponibili sui siti internet del London Stock Exchange e di Borsa Italiana nel corso del mese. I valori indicati per il mese di marzo 2009 utilizzano un cambio €:£ pari a 1,0743. Il cambio utilizzato per marzo 2008 è stato 1,2565.

(pdffile pdf - 393 KB)