Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 
2002

 

020227Star


COMUNICATO STAMPA

Le 37 società STAR presentano ad analisti e investitori i risultati del 2001

Ad un anno dalla presentazione alla comunità finanziaria del segmento STAR di Borsa Italiana, avvenuta a Milano il 23 febbraio 2001, le 37 società STAR incontrano oggi gli analisti e gli investitori per presentare i risultati societari dello scorso anno.

Operativo dal 2 aprile 2001, il segmento STAR ha esordito con 20 società; oggi ne conta 37 e nei suoi primi dieci mesi di vita ha registrato un trend di crescita costante arrivando, alla fine del gennaio 2002, ad una capitalizzazione di 8,2 miliardi di euro con un controvalore di scambi, sempre nel gennaio 2002, di oltre 212 milioni di euro.

Le 37 società hanno un flottante superiore alla percentuale richiesta dal regolamento STAR - 35% in caso di IPO, 20% se già quotate -; infatti, dieci società hanno un flottante compreso tra il 20% e il 30% del capitale, nove tra il 30% e il 35%, cinque tra il 35% e il 40%, dieci tra il 40% e il 50% e tre superiore al 50%.

La capitalizzazione media delle società STAR è superiore a quella di Smax, il segmento small cap di Deutsche Börse, ed è in linea con quella delle società appartenenti a NextPrime, il segmento small cap di Euronext (si sono considerate le società con una capitalizzazione massima di 800 milioni di euro).

Nel corso del 2001 l'indice MIBSTAR ha registrato una performance migliore rispetto agli altri indici small cap del mercato europeo (Smax di Deutsche Börse e FTSE Small Cap del London Stock Exchange) nonché all'indice MIB generale di Borsa Italiana.

Una delle caratteristiche che hanno contraddistinto STAR nel suo primo anno di vita è stato l'elevato numero di ricerche e studi pubblicati, ben 438, realizzati da 34 brokers.

E l'anno scorso, per favorire la visibilità e la conoscenza delle società STAR presso la comunità finanziaria internazionale, sono state organizzate, anche in collaborazione con primari intermediari italiani, una serie di presentazioni a Dublino, Edimburgo, Londra e Parigi.

Per quanto concerne la Corporate Governance, il 78% delle 37 società STAR ha un Consiglio di Amministrazione composto in maggioranza da Amministratori non esecutivi o indipendenti e il 51% conta un numero di membri indipendenti superiore al minimo richiesto.

Milano, 27 febbraio 2002


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.