Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 
2000

 

000215t+3


 

COMUNICATO STAMPA

Borsa Italiana: il 28 marzo 2000 parte la liquidazione a tre giorni dei contratti di Borsa

Milano, 15 febbraio 2000 - Borsa Italiana SpA ha stabilito che il 28 marzo 2000 partirà la liquidazione a tre giorni (dai cinque attuali) dei contratti stipulati nel mercato di Borsa, nel Mercato Ristretto e nel Nuovo Mercato.

La riduzione dei tempi di liquidazione era stata approvata dall'Assemblea il 20 dicembre 1999.

Il passaggio alla liquidazione a tre giorni rappresenta un importante passo in avanti verso l'armonizzazione internazionale dei tempi di regolamento delle operazioni in titoli e consente a Borsa Italiana di allinearsi agli standard operativi stabiliti nell'accordo di alleanza tra le 8 borse europee.

La riduzione dei tempi di liquidazione ha l'effetto di rendere le operazioni realizzate sui mercati gestiti da Borsa Italiana più sicure ed affidabili: vengono infatti ridotti i rischi legati ad eventuali inadempimenti che intercorrono tra la data di stipulazione del contratto e la liquidazione dello stesso.

Al fine di consentire una piena operatività sui titoli quotati nei giorni del passaggio a "t+3" e di assicurare un ordinato svolgimento della liquidazione nel caso di operazioni sul capitale o pagamento dividendi in tale periodo, sono state previste modalità transitorie di liquidazione. In particolare, i contratti su strumenti finanziari quotati in Borsa e nel Nuovo Mercato stipulati il giorno 28 marzo saranno liquidati nella giornata del 3 aprile in coincidenza dell'ultima liquidazione a t+5 relativa alla giornata di contrattazione del 27 marzo e della prima liquidazione a t+3 relativa alla giornata di contrattazione del 29 marzo.

I contratti stipulati nel Mercato Ristretto nelle giornate del 28, 29, 30, 31 marzo e 3, 4 e 5 aprile p.v. verranno liquidati nel giorno 10 aprile in coincidenza dell'ultima liquidazione a t+10.

Relativamente ai contratti a premio e di opzione per i quali sia dato esito anticipato, la liquidazione dei contratti seguirà le modalità specificate per il periodo transitorio.

Le operazioni sul capitale e il pagamento dei dividendi seguiranno la stessa tempistica a tre giorni.

Dal 28 marzo i tempi di liquidazione dei contratti su strumenti finanziari negoziati nei mercati gestiti da Borsa Italiana saranno i seguenti:

  • 3 giorni per la liquidazione dei contratti aventi ad oggetto azioni, obbligazioni convertibili, warrant, covered warrant e quote di fondi chiusi;

  • 3 giorni per la liquidazione dei contratti aventi ad oggetto obbligazioni e titoli di Stato;

  • 2 giorni per la liquidazione dei contratti aventi ad oggetto BOT.


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.