Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 
1999

 

991222_MIB-R nuovo ind (3391)


 

MIB-R : IL NUOVO INDICE DI BORSA ITALIANA PER VALORIZZARE I CORSI AZIONARI AI PREZZI DI RIFERIMENTO

Il nuovo benchmark disponibile dal 3 gennaio 2000

 

Milano, 22 dicembre 1999 - Borsa Italiana comunica che, a partire dal 3 gennaio 2000, inizierà la diffusione di un nuovo indice, il MIB-R, calcolato una volta al giorno - come il MIB storico - valorizzando i corsi azionari ai prezzi di riferimento.

L'introduzione di MIB-R è dovuta, principalmente, alle nuove regole di valorizzazione dei portafogli dei fondi comuni domestici. La produzione di MIB-R permetterà ai gestori di avere un benckmark più aderente alle attuali esigenze e quindi utilizzabile puntualmente per determinare il calcolo della performance e delle relative commissioni.

L'indice, che comprende tutti i titoli azionari nazionali quotati in Borsa, verrà diffuso una volta al giorno, al termine della seduta. Gli algoritmi di calcolo saranno gli stessi utilizzati per i panieri generali attualmente gestiti. Sarà un indice di tipo "aperto" che permetterà l'inserimento dei nuovi titoli quotati e l'esclusione dei titoli cancellati in qualunque giorno dell'anno.

L'indice verrà rivisto alla fine di ogni anno.

Del MIB-R verrà inizialmente prodotta una serie storica di tre mesi (ottobre-dicembre 1999) tramite la valorizzazione dei panieri dell'indice MIB storico con i prezzi di riferimento (media ponderata - per le quantità - dei prezzi dell'ultimo 10% degli scambi di ogni seduta). Successivamente verrà fornita una serie storica più lunga, prodotta con la stessa metodologia.

Per garantire omogeneità di valori rispetto agli indici MIB, il 30 dicembre 1999 il valore dell'indice MIB-R sarà raccordato con il valore del MIB storico.

L'indice avrà pertanto base 2.1.1975=1.000.

Dal 3 gennaio 2000 non verranno invece più diffusi i dati degli indici MIB e IMR correnti, generali e settoriali, mentre proseguirà la diffusione dei dati degli indici MIB e IMR storici, generali e settoriali.

Si è considerato infatti che la diffusione di due indicatori sullo stesso paniere (differenziati unicamente dalla base: 2.1.1975=1.000 per MIB storico, fine anno precedente = 1.000 per MIB corrente; 3.1.1979 per IMR storico, fino anno precedente = 1.000 per IMR corrente) potesse generare confusione nella determinazione delle performance del mercato di riferimento e si è ritenuto più opportuno fornire i dati relativi agli indici storici, accompagnati quotidianamente dall'indicazione della variazione degli stessi dalla fine dell'anno precedente.

 

 


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.