PharmaNutra: ricerca e innovazione nel settore nutraceutico e farmaceutico

Roberto Lacorte, AD e Co-fondatore di PharmaNutra S.p.A., racconta la crescita del gruppo societario che produce complementi nutrizionali e dispositivi medici all’avanguardia, distribuiti in tutto il mondo.



FTA Online News, 27 Gen 2021 - 14:57

PharmaNutra è un gruppo con sede a Pisa, attivo nel settore farmaceutico e nutraceutico con specializzazione nei complementi nutrizionali a base di ferro e dispositivi medici per muscoli e articolazioni. “Siamo orgogliosi e soddisfatti della crescita di PharmaNutra, sostenuta dall’ambizione e dalle certezze che accompagnano quotidianamente ogni nostra scelta strategica. In meno di 20 anni, ci siamo distinti nel mercato dei complementi nutrizionali a base di ferro orale tramite brevetti legati alla Tecnologia Sucrosomiale®” afferma Roberto Lacorte, amministratore delegato e co-fondatore del Gruppo PharmaNutra, assieme al fratello Andrea Lacorte.

Qual è la storia di PharmaNutra?
Il Gruppo nasce all’inizio degli anni 2000 con la società Alesco S.r.l., grazie alle nostre intuizioni scientifiche e commerciali, per cambiare il modo in cui le persone si approcciano alla salute e al benessere. Tre anni dopo, decidiamo di fondare la società PharmaNutra S.p.A, con l’obiettivo di sviluppare complementi nutrizionali e dispositivi medici innovativi curando l’intero processo produttivo, dalla messa a punto delle materie prime proprietarie alla distribuzione del prodotto finito.
Nel 2005 nasce il nostro marchio SiderAL® con la stipula del primo contratto di distribuzione estera ed il lancio sul mercato del nostro primo brand proprietario. Il brevetto SiderAL® r.m. (Ferro Sucrosomiale®), alla base dei complementi nutrizionali della linea SiderAL®, rappresenta una svolta significativa nel trattamento della sideropenia (carenza di ferro patologica) e, in generale, della carenza di ferro, come dimostrato dagli studi e dalle pubblicazioni italiane e internazionali che ne confermano la validità e l’efficacia. Nel 2008, in base al nuovo piano strategico della società, decidiamo di aprirci a nuovi investitori esterni e nel 2010 fondiamo Junia Pharma S.r.l che fa parte oggi del Gruppo PharmaNutra, assieme a PharmaNutra S.p.A e Alesco S.r.l. Il successo in ambito medico e commerciale, ci ha consentito di investire in nuove risorse per affinare e migliorare ulteriormente la Tecnologia Sucrosomiale® che, ad oggi, è applicata con successo non solo al ferro ma a numerosi minerali essenziali per l’organismo: magnesio, zinco, selenio, iodio, calcio e cromo. Nel 2019, il nostro complemento nutrizionale SiderAL® Forte 20 capsule è stato il più venduto in Italia (fonte IQVIA).

Su quali mercati operate?
Attualmente, i nostri prodotti sono presenti in ben 50 paesi tra Europa, Asia, Africa e America attraverso una rete di oltre 30 partner commerciali attentamente selezionati. La diffusione dei prodotti PharmaNutra è iniziata con la linea SiderAL® e si è estesa, negli ultimi anni, al marchio Cetilar®, con l’obiettivo futuro di introdurre anche altri brand di successo come UltraMag® e ApportAL®. L’internazionalizzazione del Gruppo è sostenuta dal nostro reparto Regulatory Affairs, strutturato per offrire supporto costante ai partner esteri.

Qual è il vostro modello di business?
Innovazione, competenze scientifiche e difesa della proprietà intellettuale sono i capisaldi del Gruppo. Questi valori si riflettono anche sull’organigramma aziendale  e sul nostro modello di business costituito da un approccio commerciale flessibile e reattivo alle performance di mercato. La struttura commerciale di PharmaNutra, costruita per rispondere alle peculiarità del mercato nazionale, ha saputo adattarsi rapidamente ed efficientemente anche alle esigenze dei mercati internazionali. Il nostro sistema di vendita è capillare e diviso in tre linee dedicate (Primary, Supportive e Junia Pharma) ognuna con a capo un responsabile che risponde direttamente alla Direzione Commerciale. Il Gruppo PharmaNutra conta, inoltre, una rete di oltre 130 ISC (Informatori Scientifici Commerciali) che costituiscono la vera forza motrice dell’azienda. I pilastri del nostro business sono le nostre soluzioni proprietarie esclusive: 17 materie prime ed altrettanti brevetti depositati, 31 marchi registrati, 149 studi clinici e tutte le ricerche di base che conduciamo, da poter mostrare ai nostri stakeholder.

pharmanutra 2

Perché avete deciso di quotarvi su AIM Italia?
Nel 2014 siamo entrati nel programma ELITE raggiungendo una strutturazione aziendale ed una consapevolezza nella gestione d’impresa tale da consentirci la quotazione in Borsa nel 2017, resa possibile grazie all’innovativa pre-booking company IPO Challenger® promossa da Electa di Simone Strocchi. Recentemente, siamo passati al segmento STAR del mercato MTA per ampliare i nostri orizzonti e renderci ancor più visibili e attrattivi a ulteriori nuovi investitori.

Quali obiettivi volete raggiungere nei prossimi anni?
Prevediamo per il 2023 di realizzare un nuovo HQ che permetterà al Gruppo PharmaNutra di porsi nei confronti del mercato come una realtà chimico-farmaceutica sempre più reattiva e concreta, grazie al controllo integrale della produzione di elementi sucrosomiali e alla maggiore efficacia delle attività di R&D. La nostra vision è sempre rivolta al futuro, forte di una continua attività di ricerca e di sviluppo e di una costante espansione all’estero. Attiviamo periodicamente nuovi programmi di studio e ricerca per attrarre giovani talenti e per garantire loro un futuro lavorativo migliore.


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.