Fedon Group: leader nel settore degli accessori per occhialeria e lifestyle

Il presidente e AD del Gruppo, Callisto Fedon, racconta la crescita internazionale della società veneta specializzata nella produzione di accessori di ottica e di pelletteria.



FTA Online News, 17 Dic 2020 - 10:49

"La storia della produzione di portaocchiali Fedon inizia nel 1919 a Vallesella in Cadore, nell'alta provincia di Belluno, fulcro del distretto dell’occhiale in Veneto. Da un piccolo laboratorio artigianale del fondatore Giorgio Fedon, l’attività si è trasformata in una realtà industriale con sedi produttive e commerciali in Italia e all’estero",  ha affermato il presidente ed amministratore delegato, Callisto Fedon.
Fedon Group vanta una centenaria esperienza nella realizzazione di astucci per occhiali e custodie a cui si è aggiunta la produzione di accessori di pelletteria e prodotti realizzati nel rispetto della sostenibilità ambientale. La sede principale del Gruppo si trova in Italia, da dove vengono gestite le due sedi produttive, una in Romania e una in Cina, e le sei filiali commerciali distribuite in tutto il mondo.

Quali prodotti offrite?
Oggi il nostro Gruppo è leader nella produzione di portaocchiali ed accessori per l’ottica, un traguardo che abbiamo raggiunto grazie alla fiducia e alla collaborazione dei nostri clienti. Siamo importanti player del settore eyewear e del mondo della moda. La caratteristica che ci contraddistingue e ci viene riconosciuta è il saper interpretare l’essenza dei brand con cui lavoriamo, comunicandone l’unicità attraverso il portaocchiali e la custodia. Nel tempo, la nostra offerta si è diversificata affiancando al core business della produzione di portaocchiali per gli ottici e le grandi firme della moda, altre due divisioni aziendali dedicate rispettivamente alla realizzazione di custodie premium per il mondo della gioielleria e orologeria e alla vendita di borse e accessori di pelletteria a marchio Fedon 1919, prodotti studiati per rispondere alle esigenze del mondo business & travel.

A quali mercati fate riferimento?
Gli Stati Uniti e l’Europa sono i principali mercati a cui ci rivolgiamo. Sono i paesi di riferimento anche dei nostri key-clients. Per quanto riguarda il retail ottico, stiamo attuando delle strategie di rafforzamento del mercato in Francia e in Italia.Nel settore della pelletteria seguiamo con attenzione lo sviluppo dei canali digital, in particolare dell’e-commerce

campanaArticolo

Perché avete deciso di quotarvi sul mercato AIM ?
Ci siamo quotati nel 1998 all’Euronext di Parigi per sviluppare il mercato estero e abbiamo deciso di rientrare in Italia nel 2014 quotandoci all’AIM per poi continuare su mercati più strutturati.

Quanto è importante la sostenibilità per il vostro business?
La sostenibilità è per noi un importante asset strategico, iniziato almeno dieci anni fa. Il nostro obiettivo oggi è quello di offrire un prodotto di qualità che racconti in modo chiaro e unico non solo i valori del nostro Cliente ma anche il suo impegno verso l’ambiente. Un impegno cruciale e non sempre trasmesso dato che il 50% dei consumatori non è a conoscenza dell’esistenza di brand sostenibili, almeno secondo la nostra ultima ricerca di mercato. È importante attuare delle strategie di sostenibilità e riuscire a comunicarle al nostro target di clienti in modo efficace. Da questa consapevolezza è nato CASE2green, il marchio made in Fedon destinato ai portaocchiali a basso impatto ambientale. Un modo chiaro ed efficace per comunicare al consumatore che il prodotto è sostenibile, ad iniziare dalla sua custodia.

Quali strategie state adottando per far fronte alla pandemia attualmente in corso?
Stiamo affrontando delle grandi sfide in termini di business evolution e di organizzazione aziendale. Lo smartworking è divenuto una pratica lavorativa consolidata, fluida ed efficiente grazie all’aggiornamento tempestivo ad inizio anno delle tecnologie in mobilità. Abbiamo mantenuto un rapporto saldo con i clienti e completato la nostra offerta, sempre più integrata con un servizio di formazione e consulenza attraverso i canali digitali e avviato dei webinar dedicati a tematiche di sostenibilità e comunicazione, focalizzate sulle valenze dei portaocchiali e del packaging in generale. La strategia futura sarà imperniata sulla sostenibilità, una sfida che ci porterà a perseguire obiettivi legati alle tre dimensioni dello sviluppo sostenibile: people, planet, profit.


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.