Gli italiani scelgono i regali "last minute"

FTAOnline, Milano, 23 Dic 2015 - 12:27

Gli italiani sono sempre più amanti del regalo "last minute" e del pagamento con bancomat e carte di credito.
Cibo, libri e smartphone i regali più acquistati.

Il natale arriva all’ultimo minuto

Solo un italiano su tre ha concluso le spese per i regali di natale mentre il restante 65% cercherà di trovare il regalo giusto per i propri cari tra questo fine settimana e la vigilia di natale.

Dall’ ultimo sondaggio condotto da Confesercenti-Swg su consumatori e commercianti, emergono previsioni positive per quanto riguarda i consumi dato che il 33% dei negozianti ritiene che la fiducia sosterrà i consumi con una spesa complessiva stimata di circa 6,3 miliardi di euro.

Questo non significa che gli italiani si siano lasciati alle spalle delle preoccupazioni che possono influenzare le intenzioni di spesa: il 50% è preoccupata per il pericolo di attentati terroristici, il 30% segnala che potrebbero esserci problemi derivanti dal sistema bancario, il 16% teme problemi legati al clima a causa dell’inquinamento.

Fatta questa dovuta precisazione, l’indagine di Confesercenti-Swg rileva come la maggioranza degli acquisti sarà effettuata con carta di credito o bancomat e di come 7 commercianti su 10 affermano di avere a disposizione un POS con le transazioni che costituiscono una percentuale compresa tra il 25% e il 50% del totale.

Nella hit parade dei doni natalizi troviamo al primo posto il cibo e il vino con il 77% delle preferenze. La seconda posizione è occupata dai libri (55%), dai capi d’abbigliamento, giocattoli (46%), profumi e cosmetici (40%), prodotti tecnologici (30%), elettrodomestici e mobili (15%), viaggi (15%), buoni d'acquisto (11%), gioielli (10%), cofanetti-vacanze (9%), auto, moto e scooter (5%).

Tra i tecnologici la pole position è occupata dagli smartphone (54%), seguiti da tablet e phablet (28%), lettori ebook (22%), televisori ultra hd (8%) e console per videogiochi (13%).


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.