Famiglie: reddito e potere d’acquisto in salita

Arrivano segnali positivi sulla ripresa del mercato interno



FTAOnline, Milano, 11 Gen 2016 - 15:51

Cresce il reddito a disposizione delle famiglie e si rafforza il potere d’acquisto mentre arrivano i primi segnali positivi sulla ripresa dei mercato interno.
Cresce anche la propensione al risparmio mentre gli investimenti delle imprese non ripartono ancora.

Il portafoglio delle famiglie si rafforza

Stando a quanto rileva l’Istat la fine del 2015 porta con sé buone notizie.

Negli ultimi tre mesi dell’anno sono cresciuti sia il reddito (+1,3% sul trimestre precedente, + 1,5% sul 2014) che il potere d’acquisto a disposizione delle famiglie italiane (+1,4% sul trimestre, +1,3 rispetto al 2014).

Si rafforza quindi il portafoglio delle famiglie italiane e i consumi ne beneficiano con un +0,4% rispetto al precedente trimestre e con un incoraggiante +1,2% rispetto allo stesso periodo del 2014.

Per quanto riguarda la propensione al risparmio, l’Istituto di statistica rileva che è pari al 9,5% in aumento dello 0,3% rispetto all’ultimo trimestre del 2014.

Al contrario gli investimenti delle imprese diminuiscono con un tasso d’investimento, per le società non finanziarie, sceso al 18,8% in diminuzione rispetto al secondo trimestre dello 0,3% e dello 0,2% rispetto al terzo trimestre 2014.

La pressione fiscale, infine, risulta essere al 41,4% (+0,1 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente) .


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.