Domanda d’oro è quasi record

Gli acquisti a scopo di investimento raggiungono il loro massimo assoluto



FTA Online News, Milano, 30 Set 2016 - 10:54

Il secondo semestre vede salire il totale della domanda mondiale di oro mentre gli investitori cercano di diversificare il rischio a fronte di una situazione di instabilità economica e sociale continua.

Investire diversificando con un occhio ai beni rifugio

Continua a salire la domanda mondiale di oro in un momento nel quale si protrae di fatto una situazione di instabilità economica e sociale.

Lo sostiene un recente rapporto del consiglio mondiale dell’oro, la federazione che riunisce i più grandi produttori del metallo giallo a livello mondiale.

Nel dettaglio, tra aprile e giugno 2016, la domanda mondiale di oro ha raggiunto le 1.050 tonnellate rispetto alle 910 tonnellate dello stesso periodo del 2015.

Nei primi sei mesi di quest’anno il totale mondiale della domanda mondiale di oro ha raggiunto le 2.335 tonnellate, un valore molto vicino al record di 2.371, 5 tonnellate registrato nello stesso periodo del 2013.

Una domanda che si fonda sulla spinta degli investimenti che hanno raggiunto quota 1.064 tonnellate, il 16% in più rispetto allo storico primo semestre 2009.


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.