Mutui: non si arresta il momento positivo

Continua il trend positivo dei mutui tra interessi bassi e prezzi del mattone in calo



FTAOnline, Milano, 09 Dic 2015 - 10:14

Cresce l’importo medio concesso mentre perdura il buon momento del mercato dei mutui in Italia per effetto dei prezzi bassi e degli interessi applicati che sono ai minimi.
Le banche concedono credito più facilmente anche per l’acquisto della prima casa.

Si avvicina la parità tra il concesso e il richiesto

In Italia continua il trend positivo per quanto riguarda il mercato dei mutui per effetto sia dei tassi di interesse ai minimi che per il calo dei prezzi delle abitazioni in tutto il Paese.

Nello specifico, secondo l’Osservatorio sui mutui dei portali Mutui.it e Facile.it, nello scorso semestre il finanziamento medio concesso è stato pari a 123.000 euro, l’8% in più rispetto a un anno fa.

Stabili invece, rispetto a maggio, sia l’età media del mutuatario (40 anni) che la durata del mutuo erogato (21 anni) mentre si rafforza la preferenza per il tasso fisso che sale al 64,3% delle richieste (il variabile è al 32%).

Per quanto riguarda le finalità quella più ricorrente è la surroga che raddoppia rispetto alla rilevazione del maggio scorso (+96%) andando a rappresentare il 59% di tutte le erogazioni del semestre. Seguono i mutui per la prima casa con il 29% delle erogazioni con una crescita dell’11% negli ultimi sei mesi.

Rimane invariato l’importo medio richiesto (circa 125.000 euro) mentre la percentuale finanziata rispetto al valore dell’immobile è del 66% anche e i due valori si avvicinano son una divergenza dell’1,4%.


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.