Quando serve un prestito per acquistare libri scolastici

Diverse banche offrono finanziamenti mirati alle spese scolastiche



FTAOnline, Milano, 26 Set 2014 - 10:57

L’inizio della scuola segna ogni anno un periodo delicato per le famiglie italiane che devono affrontare spese ingenti per l’acquisto di libri di testo e altro materiale per la scuola. Secondo l’Osservatorio Findomestic ci sarebbero famiglie  costrette a chiedere un prestito per far fronte agli esborsi.

Il caro scuola si contrasta anche con il prestito

Nonostante diminuisca il numero di famiglie che ha la percezione di un rincaro dei corsi scolastici rispetto all’anno precedente (era il 48% nel 2013, è il 43% oggi), ci sono famiglie che non riescono a sostenere lo sforzo economico comportato dall’istruzione dei figli.

L’Osservatorio Findomestic ha calcolato che ogni famiglia spende in media 710 euro all’anno per l’istruzione dei figli e che il 5% è costretto a richiedere un prestito.

Diversi istituti di credito offrono prodotti pensati proprio per venire incontro a questa esigenza e, in alcuni casi, ai prestiti personali sono abbinate linee di credito in conto corrente dedicate soprattutto agli studenti più meritevoli.

A seconda dell’eta' dello studente e delle finalita' del prestito variano le cifre del finanziamento: si va da un minimo di 200 a 1.500 euro fino ad arrivare a 25.000 nel caso in cui la cifra erogata sia finalizzata a sostenere le spese universitarie e i Master.
 


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.