Cresce il numero dei miliardari

In Italia, il patrimonio dei super ricchi vale il 5,7% del Pil



FTAOnline, Milano, 15 Set 2014 - 15:24

Non tutti sono vittime delle crisi. L’ultimo Censimento dei miliardari di Wealth X (azienda specializzata nella ricerca sui multimilionari) e Ubs conferma che il numero dei possessori di grandi patrimoni sta aumentando, nonostante l’economia globale non stia attraversando il suo momento migliore.

 La crisi c’è ma aumentano i miliardari.

Persino in Italia. I numeri sui grandi patrimoni raccolti dall’indagine non lasciano dubbi: in tutto il mondo, Italia compresa, il numero di miliardari è cresciuto nel corso dell’ultimo anno, nonostante la crisi economica metta duramente alla prova larghe fette delle popolazione. Nel dettaglio, tra luglio 2013 e giugno 2014, il numero dei miliardari sul pianeta è passato da 2.170 a 2.325, con un incremento percentuale di 7 punti.

Guardando al nostro Paese, il numero di persone con un patrimonio netto superiore al miliardo è cresciuto del 4%, con una crescita della loro ricchezza complessiva pari al 18,6% (cifre che, da sole,  equivalgono il 5,7% del Pil del Paese).


Gli Stati Uniti d’America sono lo Stato con il più alto numero di Paperon de’ Paperoni: erano 515 un anno fa, oggi sono 571.

Ruggisce anche la Cina con 190 miliardari (+10,2%), ma qui va segnalato come la crescita dei ricconi dipenda dallo sviluppo delle attività industriali, anziché finanziari

 Identikit del super ricco: chi è e dove vive

Se, in base ai risultati dell’indagine, si volesse provare a tracciare l’identikit del miliardario tipo, si otterrebbe l’indicazione di un uomo (un finanziere nel 19% dei casi e un industriale nel 12%) di 63 anni, che si è fatto da solo senza eredità o elargizioni. Se si guarda, invece, alle miliardarie donne, si scoprirà che si tratta per lo più di ereditiere, pari al 65,4 per cento (una su cinque è vedova).


La città preferita dai miliardari è New York (vi risiedono 103 super ricchi), seguita da Mosca (85) e Hong Kong (82). La prima località europea è Londra (72), che precedere Pechino (quinta, con 37 Paperoni residenti).


Il Paese a più alta densità di super ricchi è invece il Liechtenstein, seguito da Bermuda, Lussemburgo, Hong Kong, Svizzera e Singapore.


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.