La vetrina del risparmio si chiama eBay

Sempre più italiani scelgono il “negozio virtuale” per comprare e barattare a prezzi convenienti.



FTAOnline News, Milano, 22 Lug 2009 - 08:45

Il risparmio passa dalla rete; è questo il concetto che sta sempre più prendendo piede tra i navigatori del web e che ha certamente il suo punto forte con eBay.it.

Una ricerca condotta da Research International per eBay.it, ha rivelato come la compravendita on line sia il miglior modo per risparmiare, dove trovare oggetti particolari, usati o nuovi, barattare o anche acquistare per poi regalare. Nell’ultimo anno sono 5000 gli italiani che si sono serviti di eBay. Un motivo ci sarà.

La ricerca

eBay.it è un “nuovo trend che sta spopolando in Europa, legato al concetto di attività di compravendita in sostanziale equilibrio tra quanto è venduto e quanto è acquistato”.

In questa sorta di negozio virtuale, i cybernauti si cimentano nella vendita e nell’acquisto di merce che poi è destinata ad altri sotto forma di regalo o più semplicemente per se stessi. Come ultima opzione, spesso però si acquista per rivendere a sua volta.

·        I più gettonati

Secondo la ricerca, gli utenti di eBay principalmente vendono e comprano giocattoli, abbigliamento, articoli di modellismo e di informatica, mentre con i soldi che guadagnano da queste vendite su eBay.it non solo acquistano prodotti delle stesse categorie, ma in più sfruttano i guadagni ricavati concedendosi qualche lusso nella categoria gioielli e orologi o per dare un nuovo volto alla casa acquistando nella categoria casa e arredamento.

·        Uomini e donne

Con il 19%, le donne si confermano più disposte dei maschi (13%) nel regalare articoli acquistati su e.Bay.it e ad acquistare oggetti usati presso negozi che vendono oggetti di seconda mano (12% vs 7%), mentre il 12% degli uomini rispetto al 3% delle donne preferisce vendere gli oggetti di proprietà per trarne dei guadagni.

·        Regioni

La regione d’Italia dove lo shopping in rete va per la maggiore è la Lombardia, seguita dal Lazio. Al terzo posto troviamo l’Emilia Romagna, al quarto la Toscana, al quinto il Piemonte, al sesto posto la Sicilia seguita da Campania e Puglia e al decimo posto la Liguria.

Il risparmio

Non si può negare che questo network della compravendita sia un luogo e un mezzo dove il risparmio è assicurato: dall’usato al baratto al nuovo, ma tutto a prezzi scontatati e le occasioni non mancano.

Dalla ricerca infatti, è emerso che un italiano su tre, negli ultimi 6 mesi, ha messo in pratica diverse strategie simili per meglio far quadrare l’economia famigliare: 9 milioni di italiani hanno acquistato oggetti di seconda mano, 6 milioni hanno regalato oggetti dismessi e al momento 1 milione ha barattato oggetti di valore simile.

L’abbigliamento e gli accessori sono le categorie che con più frequenza entrano nel circolo virtuoso del risparmio, sia attraverso forme di scambio (43%) e regalo (60%), che di vendita (20%) e acquisto (26%).

Previsioni future

Gli italiani l’hanno capito: eBay senza dubbio è un negozio al risparmio a prezzi concorrenziali. Questo fenomeno della compravendita on line, è ormai una nuova forma di scambio che si sta sempre più diffondendo nella nostra cultura ed è destinato a crescere:  circa la metà degli italiani prevede in futuro di vendere oggetti di proprietà (+14% rispetto a quanto fatto attualmente), di scambiare i propri averi con altri di valore uguale o inferiore-superiore (+7%), oppure di acquistare oggetti usati da altre persone (+6%).


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.