Bollette più leggere con il Trova Offerte

Uno strumento utile che guida i consumatori al confronto delle offerte dei diversi operatori nel settore dell'energia elettrica e li aiuta a scegliere quello più conveniente.



FTAOnline, Milano, 21 Apr 2009 - 10:22

L’Autorità per l’energia ha deciso di fare chiarezza sull’offerta dell’energia e del gas. Infatti, a partire dal 1° luglio del 2007, con la liberalizzazione del mercato elettrico, i clienti hanno la possibilità di scegliere il gestore dal quale acquistare sia il gas che l’energia elettrica.

Una rivoluzione che offre maggiori possibilità ma aumenta anche la responsabilità delle famiglie: i fornitori del servizio possono farsi conoscere tra loro e spetta al singolo utente scegliere la soluzione più adeguata, in base alle proprie necessità.

Poiché le offerte sono diventate numerose, il rischio adesso è quello di non avere una visione chiara d’insieme delle offerte presenti sul mercato e si cade nell’errore di cambiare gestore per passare al primo di cui si è rimasti attratti dalla pubblicità senza però rendersi conto che sono presenti ulteriori offerte più convenienti.

La mappa delle offerte: la trasparenza

L’Autorità ha così pubblicato sul proprio sito web (www.autorita.energia.it), l’elenco completo degli operatori della produzione, distribuzione e vendita che operano nei settori dell’energia elettrica e del gas.

L’Autorità ha voluto così essere trasparente e dare la possibilità di confrontare le forniture nella zona in cui si vive, città per città (o strada per strada perché il primo dato da inserire nella schermata è il codice di avviamento postale).

Il trova offerte

E’ l’utente, tramite la sua ricerca nell’area “Trova offerte”, a confrontare le diverse offerte: la ricerca dà come risultato diverse informazioni che consentiranno di individuare per ciascun territorio le imprese di vendita e il distributore di elettricità o di gas: uno strumento di ricerca infatti permetterà di selezionare il proprio Comune di residenza per sapere quali venditori servono la relativa zona e qual è il distributore della propria area. Informazioni che potranno contribuire ad orientare i clienti finali per una scelta ancor più consapevole e trasparente del fornitore.

Lo strumento di ricerca è facile da usare: dopo che si è cliccato sull’icona «Trova offerte», si seguono le istruzioni delle varie schermate, e si arriva a visualizzare le offerte dei venditori nella zona selezionata, messe in fila con chiarezza.

L’adesione

Per quanto riguarda i venditori, l’adesione da parte dei venditori, al «Trova offerte» è volontaria; ad oggi risultano iscritti dodici operatori: A.B. Energie Srl, Agsm Energia SpA, A2A, Edison Energia SpA, Enel Energia SpA, Eni SpA div. Gas&power, Flyenergia SpA, Hera Comm Srl, Iride SpA, Sorgenia SpA, Italcogim Energia SpA e Trenta SpA. Fra quelli grossi spicca (per adesso) l’assenza della romana Acea.

Gli operatori aderenti al “Trova offerte” hanno l’obbligo di aggiornare le loro proposte in tempo reale.

Dalla parte del cliente

Va ricordato che i clienti finali domestici (cioè le famiglie) hanno sempre il diritto di recedere dal contratto di fornitura di energia elettrica come clienti vincolati e quindi la possibilità di scegliere un altro fornitore per tutte le tipologie di contratto di luce e gas, anche per i contratti “dual fuel” (elettricità e gas insieme) e per quelli a prezzo bloccato, cioè che stabiliscono una tariffa fissa.

A livello di tempi, ad un cliente domestico può essere chiesto al massimo un mese di preavviso per passare ad un nuovo venditore; per una piccola impresa il preavviso è di un mese al primo cambio di fornitore e di tre mesi per i cambi successivi.

 


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.