Suonerie e loghi: la truffa in un sms

L'utente pensa di acquistare una suoneria e finisce col sottoscrivere un abbonamento



FTAOnline News, Milano, 30 Set 2008 - 09:04

Telefonini, suonerie, loghi e quant’altro sono i nuovi servizi su cui si basa il business della telefonia mobile sempre più in espansione. In Italia, la diffusione dei telefonini si quantifica circa ad un apparecchio e mezzo a testa. Quello della telefonia mobile, dunque, è uno dei mercati più in espansione anche sul fronte dei servizi della telefonia, che muovono un giro d’affari dal valore di circa 700 milioni di euro e di 4 miliardi di euro l’anno per quanto riguarda sms e mms.

Spesso, dietro a questo mondo di suonerie, loghi, immagine e video, si nascondono numerose truffe, generate dalla poca chiarezza espositiva dei testi degli sms, che, facendo credere agli utenti di scaricare suonerie, fanno invece sottoscrivere loro dei contratti di abbonamento senza che se ne rendano conto.

Chi offre il servizio

Loghi e suonerie sono servizi offerti da diversi operatori. Questi possono essere:

  • offline: operatori che si presentano senza un nome ma tramite numero telefonico (riviste, tv). Solitamente il numero comincia per 4 o per 8 ed è composto da 5 cifre. Il costo della suoneria può variare dai 2 ai 5 euro. Per poter ricevere la suoneria è sufficiente digitare il codice corrispondente la suoneria e inviarlo tramite sms. A questo punto si riceve la suoneria.
  • siti internet dedicati: per ricevere la suoneria o il logo preferito è sufficiente inserire il proprio numero di telefono che equivale ad una registrazione e tramite sms viene inviato il codice segreto per  poter scaricare la suoneria. Il costo varia dai 2 ai 5 euro.

Trasparenza

Capita spesso che con l’acquisto di una suoneria tramite sms si corra il rischio di trasformare un pagamento una tantum in un canone settimanale. Bisogna leggere bene le avvertenze. Il rischio maggiore è che l’utente sottoscriva un contratto senza rendersene conto solo con l’invio dell’sms. In questo caso, per disattivare il contratto, non basta cancellare semplicemente il messaggio ricevuto ma bisogna collegarsi al sito on line del fornitore e leggere con attenzione le relative istruzioni. Altrimenti si può chiamare l’operatore del servizio clienti e farsi disattivare tutti i servizi attivi.

L’acquisto di una suoneria tramite internet è un canale di acquisto più sicuro, in quanto si possono visionare in maniera più chiara le regole contrattuali e si ha quindi la possibilità di rivalersi su un fornitore.

Regole da tenere a mente

Per evitare di cadere in una truffa e quindi sottoscrivere un contratto per la richiesta di suonerie e pagare una cifra di cui non si aveva intenzione, è bene tenere a mente poche regole:

  • fare attenzione se si sta acquistando una sola suoneria o se invece si sta procedendo con l’acquisito di un servizio in abbonamento
  • non acquistare suonerie se l’addebito avviene prima dell’invio della suoneria
  • evitare quei siti che, per l’acquisto definitivo, rimandano ad altri siti scaricandosi da ogni responsabilità.


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.