Risparmio: 4 mila euro al mese per 20 anni senza lavorare

Il nuovo gioco del Monopolio dà una rendita vitalizia per 20 anni



FTAOnline, Milano, 07 Ott 2009 - 12:34

Gli italiani hanno trovato il modo per far fronte alla crisi e per mettere da parte i soldi per una pensione integrativa senza lavorare toppo e senza troppa fatica ma spendendo semplicemente 2 euro. Come?

Grazie al nuovo gioco, Win for life, una specie di lotteria che dà la possibilità di vincere 4 mila euro al mese per 20 anni e che quindi impegna il Monopolio a versare per 240 volte puntuali la somma citata. Un bel colpo, insomma, che ha anche la garanzia, come tanti ammortizzatori sociali, di passare agli eredi senza troppe formalità, una scorciatoia facile, immediata per pensare al proprio futuro pensionistico e non solo!

La lotteria

Il nuovo gioco è una lotteria basata sull’estrazione di 20 numeri più un numero che fa scattare la supervincita: si tratta di 4mila euro per 20 anni. Per vincere la somma bisogna indovinare 10 numeri più il “numerone” oppure zero numeri più il “numerone” (quest’ultimo caso solo se si sceglie di giocare i 2 euro).

Si possono giocare 1 o 2 euro:  giocando 1 euro si vince indovinando 7 (premio di 2 euro), 8 (premio di 10 euro), 9 (premio 100 euro) o 10 (premio di 10.000 euro) numeri estratti.

Giocando 2 euro si vince anche azzeccando 3 (premio di 2 euro), 2 (premio di 10 euro), 1 (premio di 100 euro) o zero (premio di 10.000 euro) numeri estratti. Per aggiudicarsi il vitalizio occorre indovinare 10 numeri più il “numerone” oppure zero numeri più il “numerone” (quest’ultimo caso solo se si sceglie di giocare i 2 euro).

Inoltre chi si aggiudica il vitalizio, vince anche il premio di 10.000 euro per aver indovinato 10 o zero numeri usciti per quella estrazione.

Le probabilità di centrare un dieci o uno zero sono una su 185mila e di per portare a casa la rendita di 4.000 euro al mese per 20 anni una su 3,5 milioni. Duecento volte più facile di un 6 al Superenalotto. 

Un’infatuazione di massa quella di Win for life che sta diventando un gioco sempre più richiesto tra gli italiani che orami pare abbiano perso il gusto per il Superenalotto e invece si sono sempre più dedicati a questo “gioco per la vita”.

Dal punto di vista civilistico, “Win for life” è una vera e propria somma di denaro gestita in maniera intelligente: è diluita nel tempo, per 20 anni e quindi parcellizzata senza il rischio di perdere in un sola mossa tutta la somma vinta. Inoltre, in caso di morte del vincitore il credito viene trasferito agli eredi del defunto secondo le regole della successione legittima o testamentaria, a seconda dei casi.

 

 

 


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.