Gruppi di acquisto collettivo:

Aumentano le iniziative di gruppi di acquisto collettivo in tutta Italia. Insiemi di persone che per risparmiare sulla spesa si uniscono e comprano merce riducendo i costi



20 Feb 2008 - 10:40

Aumentano le iniziative di gruppi di acquisto collettivo in tutta Italia. Insiemi di persone che per risparmiare sulla spesa si uniscono e comprano la merce eliminando i costi della filiera della distribuzione.

Una valida alternativa per far fronte all’aumento dei prezzi dei beni di largo consumo è quella adottata dai gruppi solidali, che, con l’acquisto collettivo, riescono ad ottenere uno sconto sulla spesa. Tali gruppi si chiamano Gas (Gruppi di acquisto solidale) e rappresentano un insieme di persone che decide di incontrarsi per acquistare all’ingrosso prodotti alimentari o di uso comune, da ridistribuire tra loro ottenendo sconti sulla spesa. Sono detti solidali in quanto utilizzano il concetto di solidarietà come principio base del gruppo.

Il principio di base

Comprare solo cibo di provenienza sicura, certificata o conosciuta in conseguenza a sopraluoghi sul campo. I Gas comprano cibo proveniente dal Sud del mondo, privilegiando ortaggi, frutta e verdure rigorosamente di provenienza biologica da piccoli distributori o da aziende scrupolose nei confronti dell’ambiente e alle condizioni di lavoro. Pertanto, i gruppi sodali non acquistano nei supermercati ma il loro canale d’ acquisto è direttamente l’agricoltore o l’azienda agricola dove viene prodotto l’alimentare.

Come funzionano

Gruppi di persone e famiglie si uniscono per fare insieme la spesa. Bisogna far parte dell’associazione e tutti insieme ci si trova su Internet o faccia a faccia per decidere quali prodotti acquistare ed in quale quantità. Viene fornita una lista di prodotti naturali individuati sul mercato e distribuita a chi fa parte dell’associazione. A questo punto ognuno comunica le proprie esigenze in base ai bisogni e ai gusti. Una volta scelti i prodotti e apportate le modifiche necessarie alla lista, si  passa  all’ordine: un incaricato raccoglie tutti gli ordini e li inoltra alle aziende. Una volta che i prodotti sono pronti, vengono spediti a casa di alcuni componenti del Gruppo, che provvedono a ripartire la merce alle singole persone. Operando in questa maniera non ci sono intermediari ma si compra direttamente dal produttore e si ottengono anche degli “sconti comitiva”.

Vantaggi

  • Prezzi più economici della merce (senza rincaro) in quanto si compra direttamente dal produttore
  • Risparmio di tempo e di carburante per fare la spesa
  • Occasione di incontro per le famiglie che spesso abitano vicine ma non si sono mai conosciute
  • La Finanziaria2008 ha dato un riconoscimento legislativo ai gruppi solidali definendoli come delle associazioni senza scopo di lucro col fine di svolgere delle attività di acquisto collettivo e favore degli aderenti e pertanto non sono considerate attività commerciali e dunque sono esenti dal pagamento dell’ IVA.

Svantaggi

  • Si acquista senza vedere direttamente la merce
  • Tempi di attesa prima di usufruire del prodotto (può trascorrere anche più di un giorno)
  • Delega dell’acquisto


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.