Acquistare Gas ed Elettricità al Supermercato

La Grande Distribuzione Organizzata permette ai propri clienti di sottoscrivere contratti di fornitura di energia elettrica e gas



29 Mag 2008 - 10:53

Allarga la propria gamma merceologica la Grande Distribuzione Organizzata, che oltre a generi alimentari, tecnologici ed editoriali permette ai propri clienti di sottoscrivere contratti di fornitura di energia elettrica e gas. Il carrello della spesa, pertanto, si riempie anche di energia e la novità consiste nel fatto che, oltre a sottoscrivere il contratto di fornitura energetica è anche possibile pagare le bollette alla cassa, come un prodotto qualunque.

I supermercati

Le prime grandi catene a sfruttare i propri punti vendita come canali per la commercializzazione di energia sono state Mediaworld, Auchan, Finiper, ognuna con caratteristiche diverse, a prezzi diversi ma concorrenziali e con contratti distinti. Due aspetti però le accomunano: nessun costo di attivazione  e rapidità del servizio, ovvero una volta che l’utente decida di sottoscrivere il contratto di fornitura con una di queste grandi catene distributive, il passaggio e quindi l’allacciamento sarà immediato, senza lunghi tempi di attesa.

Queste alcune principali differenze:

Mediaworld: ha preso accordi con Sorgenia e ha attivato il servizio per tutti i suoi 88 punti vendita a insegna Mediaworld e Saturn. Fornisce elettricità. Offre uno sconto del 9% ma a due condizioni: il servizio è erogabile solo per privati e la bolletta bimestrale deve essere superiore di 80 euro. Il contratto di sottoscrizione può essere attivato on line sul sito della società di distribuzione, Sorgenia. Da non sottovalutare è il fatto che l’energia elettrica acquistata da Mediaworld è energia pulita, ovvero proveniente da fonti rinnovabili.

Finiper: si è alleata con Mpe Energia. Fornisce energia elettrica e per ora ha previsto il servizio in 5 centri. Lo sconto che offre è del 4,7% più 15 euro di buono spesa. Dà la possibilità di pagare la bolletta alle casse e consente di scegliere il tipo di energia (se da fonte rinnovabile o no.)

Auchan: si è associata a Italcogim Energie con un contratto di tre anni.  Fornisce elettricità e gas. Per ora i punti vendita dove è attivo il servizio sono tre ma presto verrà esteso anche agli altri 45 punti vendita. Prevede uno sconto del 5% circa sul costo di elettricità  e gas.

La gestione delle due forniture avverrà attraverso un’unica bolletta (inoltre i contatti tra cliente con l’operatore potranno avvenire attraverso l’ipermercato).

Come si sottoscrive il contratto:

Decidere di sottoscrivere un contratto di fornitura elettrica e di gas con uno dei tre operatori della Grande distribuzione organizzata è semplice e immediato: basta recarsi in uno dei punti vendita ove è già attivo il servizio, presentare un documento di identità, il codice fiscale e l’ultima bolletta.

Scenario futuro

Da pochi giorni anche le piccole medie imprese possono rivolgersi al mercati della grande distribuzione per allearsi con dei fornitori di energia e vendere elettricità e gas. Così come ha fatto Metro Italia and Carry che si è alletta ad Edison e insieme hanno realizzato un accordo per consentire ai 920mila clienti della catena di firmare contratti triennali a prezzi bloccati per la fornitura di elettricità prodotta de Edison. I contratti che Metro sottoscrive con i clienti non prevedono alcuna spesa.

 


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.