Bonus asilo stranieri: al via le domande  

Dal 18 al 31 dicembre 2020, il bonus asilo nido può essere richiesto anche dai cittadini stranieri residenti in Italia, in possesso di qualsiasi permesso di soggiorno



FTA Online News, Milano, 30 Dic 2020 - 17:32

A partire dal 18 dicembre 2020, il bonus asilo nido può essere richiesto da tutti i cittadini stranieri residenti in Italia, indipendentemente dalla tipologia di permesso di soggiorno in loro possesso come stabilito dal Tribunale di Milano con un’ordinanza risalente al 9 novembre 2020.

L’ordinanza dichiara illegittima e discriminatoria l'esclusione degli stranieri dal beneficio del bonus asilo in seguito al ricorso, presentato alla Magistratura, dalle associazioni Asgi (Associazione Studi Giuridici sull'immigrazione), Apn (Avvocati per niente onlus) e Ledha (Lega per i diritti delle persone con disabilità) che hanno lottato per far ottenere l’estensione del diritto al bonus anche alle famiglie straniere.

L’ordinanza ha valenza nazionale e dà la possibilità a tutti gli stranieri che soggiornano regolarmente in Italia di accedere agli incentivi statali previsti dal bonus asilo, inclusi i soggiornanti che non possiedono un permesso di lungo periodo (precedentemente esclusi in base al DPCM del 2017 in materia).

Il bonus asilo può essere richiesto facendo domanda all’INPS entro la fine del 2020.  Vediamo i dettagli.

 

Bonus asilo stranieri: chi può richiederlo

Con una nuova circolare, il 18 dicembre, l'INPS ha comunicato che il bonus asilo può essere richiesto, salvo diritto di ripetizione nel caso in cui dovesse emergere un orientamento giurisprudenziale diverso, da:

  • tutti i cittadini in possesso del permesso di soggiorno UE (non di lungo periodo);
  • i soggiornanti di lungo periodo in Italia;
  • i rifugiati politici;
  • coloro che godono di protezione sussidiaria.

Le domande presentate da stranieri residenti in Italia e titolari di permesso di soggiorno sono accolte automaticamente a prescindere dalla tipologia di permesso.

Il riesame delle domande, in precedenza respinte, possono essere presentate dagli stranieri regolarmente residenti in Italia alla Struttura territoriale competente di riferimento.


Bonus asilo stranieri: quanto spetta alle famiglie in base all’ISEE

Il bonus asilo 2020 è un beneficio economico riconosciuto anche agli stranieri soggiornanti in Italia per sostenere:

  • il pagamento della retta delle scuole dell’infanzia pubbliche o private;
  • le forme di assistenza domestica, alternativa alle scuole dell’infanzia, per i bambini sotto i tre anni che non possono frequentare gli istituti pubblici e privati;
  • le forme di assistenza domestica per i bambini affetti da gravi patologie croniche.

Il bonus asilo varia in base all’ISEE famigliare, esattamente come per i cittadini italiani e consiste in un incentivo di:

  • 3.000 euro per ISEE fino a 25.000 euro;
  • 2.500 euro per ISEE tra 25.001 euro e 40.000 euro;
  • 1.500 euro a prescindere dal valore dell’ISEE ed oltre la soglia dei 40.000 euro.


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.