Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Il bollo auto aumenta in doppia cifra

Negli ultimi cinque anni fortemente penalizzate famiglie e imprese



FTA Online News, Milano, 07 Nov 2018 - 10:44

Il bollo auto più caro costituisce una voce di spesa particolarmente gravosa che nel corso degli anni è aumentata vertiginosamente. Il costo del trasporto privato è un nodo da sciogliere per tutelare famiglie, imprese, e piccole cooperative.

Il fisco vorace penalizza imprese e cittadini

L’imposizione fiscale sul trasporto privato incide pesantemente sul bilancio di famiglie, imprese e piccole cooperative. Negli ultimi 5 anni, secondo un’analisi condotta da Uecoop, su base Istat, il bollo auto è aumentato del 19,8%.

Nel dettaglio, tra il 2013 e il 2017, le tasse "pro automobile" sono aumentate di circa 171,6 milioni di euro all’anno, fino a arrivare alla cifra complessiva di 5,2 miliardi di euro.

Per le imprese il rincaro è stato dell’11,3% per una cifra totale di mezzo miliardo in più solo nel 2017.

Considerando il costo di benzina e diesel ( l’Italia è tra i primi 5 paesi al mondo in cui i carburanti sono più cari) a cui si sommano le recenti disposizioni in materia di traffico, lo sforzo economico per gli italiani è veramente gravoso se non addirittura impossibile da sostenere.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.