Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Tredicesime: ne beneficeranno lavoratori e fisco

In arrivo 30 miliardi di euro nelle tasche degli italiani ne beneficerà anche il fisco



FTAOnline, Milano, 30 Nov 2015 - 11:08

Più soldi in tasca ai lavoratori con un occhio a tasse e bollette

Con l’arrivo di dicembre per i lavoratori dipendenti italiani e i pensionati è tempo di riscuotere la tredicesima. Si tratta di una platea composta da 33 milioni di persone a cui verranno erogati, al netto delle trattenute Irpef, circa 30 miliardi di euro.  Al fisco andrà un "tesoretto" da 10 miliardi di euro.

A effettuare la stima è stata la Cgia di Mestre, che ha preso in esame le tre categorie più rappresentative a cui spetta il bonus: l’operaio specializzato, l’impiegato, il capo ufficio e il pensionato. Per ciascuna di queste categorie di lavoratori quest’anno l’importo della mensilità in più sarà più pesante rispettivamente di 14 euro, di 16 euro, di 25 euro mentre, per i pensionati con un assegno di 1.000 euro, l’aumento sarà di appena 3 euro.

Fatte le dovute proporzioni quindi l’operaio percepirà un importo di circa 1.328 euro, l’impiegato 1.483 euro, il capo ufficio 2.563 euro , il pensionato 987euro.

Di questi importi quanto rimarrà effettivamente nelle tasche di lavoratori e pensionati?

Non molto stando a quanto risulta a Adusbef e Federconsumatori che hanno previsto come, tra tasse e balzelli vari, dei 34,4 miliardi di euro di tredicesime ne resterà a disposizione il 14,8% ossia 5,2 miliardi con un aumento di 2 miliardi sul 2014.

Rimane perciò il beneficio di avere a disposizione più liquidità ma con un occhio a tasse e bollette.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.