Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

La pressione fiscale sarà in discesa nel 2017

Potenzialmente ci saranno meno tasse per le famiglie e le imprese



FTA Online News, Milano, 23 Dic 2016 - 17:33

Il 2017 dovrebbe essere un anno positivo dal punto di vista fiscale a seguito di quanto previsto dalla legge di Bilancio 2017 e dalle leggi di Stabilità precedenti.
Meno tasse per famiglie e imprese.

La pressione fiscale si attesterà al 42,3% l’anno prossimo

IL 2017 potrebbe portare, salvo un eventuale manovra correttiva prevista dal Governo, un abbassamento della pressione fiscale per effetto sia di quanto previsto dalla legge di bilancio 2017 sia a seguito di quanto stabilito dalle manovre precedenti.

Le famiglie, fa sapere la Cgia, dovrebbero risparmiare 2,9 miliardi di euro e le imprese 4,5 il che si tradurrebbe a una pressione fiscale attesa al 42, 3%
(-0,3% rispetto al 2016).

Dal punto di vista economico il provvedimento più significativo sarà la proroga delle detrazioni per le ristrutturazioni edilizie e il risparmio energetico (607,7 milioni di euro) seguito dal bonus bebè (392 milioni di euro) e dal bonus cultura per i 18enni (290 milioni di euro).

Le società di capitali beneficeranno della riduzione dell’aliquota Ires dal 27,5% al 24%) accanto alle imprese individuali e alle società di persone che potranno essere sottoposte a una aliquota fissa del 24%.

La proroga del maxi ammortamento al 140% e l’iper ammortamento al 150% per l’acquisto di macchinari ad alto contenuto tecnologico completano un quadro la riduzione dell’aliquota contributiva al 25% permetterà al popolo delle partite iva di risparmiare 108 milioni di euro di contributi previdenziali.

Le misure vanno nella giusta direzione ma il peso del fisco rimane ancora elevato conclude la Cgia.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.