Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Il gettito delle addizionali Irpef è esploso

Nelle casse di Regioni e Comuni quest’anno finiranno 15 miliardi di euro



FTAOniline, Milano, 10 Feb 2016 - 11:21

Il gettito delle addizionali Irpef cresce senza sosta e porta nelle casse di Comuni e regioni una cifra sempre più consistente grazie al continuo ritocco delle aliquote che in alcuni casi sono state applicate al loro massimo.

Enti locali alla ricerca di gettito

Non conosce freno la crescita del gettito delle addizionali Irpef che, solo quest’anno, porterà nelle casse di Comuni e Regioni 15 miliardi di euro.

Secondo le rilevazioni effettuate dalla Cgia di Mestre, dal 2010 ad oggi il gettito relativo alle Regioni è cresciuto del 34% quello dei comuni del 54%.

Una crescita a dir poco vertiginosa dovuta alla decisione di molti sindaci di elevare le aliquote alla ricerca di gettito anche se la tendenza è stata quella di applicare le aliquote maggiori sui redditi più elevati.
In generale sono 63 i comuni capoluogo che nel 2015 hanno applicato il livello massimo consentito.

Anche le Regioni hanno ritoccato le aliquote, avendo la possibilità di aumentarle in caso di disavanzo sanitario.

Sino al 2013, infatti, l'aliquota base poteva essere incrementata di 0,5 punti percentuali, raggiungendo il livello dell' 1,73 per cento ma nel 2014 e nel 2015 alle Regioni è stata data la possibilità di elevarle rispettivamente dell' 1,1 e del 2,1 per cento.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.