Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Fisco

Fisco: sforzo fiscale record per le imprese italiane

FTA Online News, Milano  27 Giu 2018 - 09:51

Lo sforzo fiscale sostenuto dalle nostre imprese non è paragonabile con i competitors europei



Il carico di imposte, tributi e contributi previdenziali che le imprese italiane sostiene non ha eguali in Europa e questo è indubbiamente un ostacolo rispetto alla capacità delle aziende stesse di investire nel nostro Paese.

101 miliardi di tasse gravano sulle imprese italiane

Le imprese italiane fanno fronte a un carico fiscale rilevantissimo che non ha eguali in Europa.

Si tratta di un fardello che, secondo la CGIA di Mestre, ostacola la libertà di intraprendere nel nostro Paese.

Nel dettaglio, lo Stato chiede 101,1 miliardi di euro alle nostre imprese per una incidenza fiscale del 14,1% una percentuale seconda solo all’Olanda (14,2%) e rispetto a una media dell’area Euro del 12%.

La CGIA sostiene anche che la Pubblica amministrazione nei confronti dei propri fornitori un debito commerciale di 57 miliardi di euro ascrivibili ai ritardi nei pagamenti.

Occorre quindi, secondo la CGIA, intervenire abbassando la pressione fiscale sulle imprese e agevolare il pagamento delle imprese per quanto sono gli ammanchi della Pubblica amministrazione.


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.