Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Fisco più leggero ma ancora eccessivo per aziende e lavoratori

Tasse e contributi continuano a tagliare la capacità di spesa degli italiani



FTA Online News, Milano, 27 Mar 2017 - 12:04

Il carico fiscale su salari e stipendi negli ultimi anni è diminuito ma condiziona ancora in modo significativo la capacità di spesa degli italiani incidendo sulla ripartenza dei consumi interni.

Per aziende e dipendenti il fisco è ancora la bestia nera

La riduzione delle tasse per imprese e lavoratori continua ad essere in cima alle priorità del Governo e in effetti, con l’introduzione del "bonus Renzi", il miglioramento c’è stato.Troppo poco, secondo la CGIA di Mestre, per incidere in maniera significativa sulla capacità di spesa degli Italiani un fattore imprescindibile per la ripartenza dei consumi interni.

Nel dettaglio, l’analisi dell’Associazione, ha esaminato la composizione delle buste paga di due lavoratori entrambi occupati nel settore metalmeccanico.

Nel primo caso, un operaio che guadagna circa 1.350 euro netti costa all’azienda 2.357 euro, mentre nel caso di un impiegato che percepisce circa 1.750 euro, al netto delle tasse, costa al datore di lavoro oltre 3.200 euro quindi più del doppio per entrambe le categorie prese in esame. In termini percentuali il fisco incide sul costo del lavoro per il 46,8%.

Occorre intervenire, conclude la CGIA, con maggiore determinazione sulla riduzione delle tasse sulle imprese incentivando, al contempo, le misure di welfare aziendale come forma di beneficio economico.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.