Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.

Evasione: un euro su tre finisce all’estero

Svizzera e Lussemburgo le mete preferite da chi evade il fisco



FTAOnline, Milano, 12 Set 2014 - 18:15

Il denaro sottratto al fisco italiano viaggia prevalentemente verso il Lussemburgo, quando l’evasore è una società, e verso la Svizzera quando a eludere il Fisco sono persone fisiche.


L’irresistibile appeal dell'estero

Tra le pratiche più diffuse nel mondo dell’evasione fiscale, quella del trasferimento dei capitali all’estero è un vero e proprio must. Secondo alcune stime, un euro ogni tre tra quelli sottratti al Fisco finisce in cassaforti estere.

Da notare come la destinazione dei fondi cambi a seconda dell’evasore: quando a trasportare soldi all’estero sono le società, il malloppo finisce nella maggior parte dei casi in Lussemburgo (24% dei casi totali); se invece si tratta di persone fisiche, la meta preferita è la Svizzera (13% dei casi).

L’attività della Guardia di Finanza

Di fronte a questi numeri, si intensifica l’attività della Guardia di Finanza contro gli illeciti transfrontalieri, con un recupero di 10 miliardi di euro nei primi 4 mesi del 2014.

Tale dato, proiettato su base annua, porterebbe ad un raddoppio delle somme scovate l’anno scorso, che ammontava  a circa 15,1 miliardi di euro.

Glossario finanziario

Hai dei dubbi su qualche definizione? Consulta il glossario finanziario di Borsa Italiana.

VAI


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.


Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.