Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 
Fisco

Il nuovo Modello 730


Dagli sconti per l’affitto di giovani studenti al bonus ecologico per cambiare caldaia, una rapida guida alle diverse voci da compilare per ottenere le previste detrazioni


03 Mar 2008 - 10:35

Numerose quest’anno le novità in finanziaria che comportano un’attenta compilazione della propria dichiarazione dei redditi. Dagli sconti per l’affitto di giovani studenti al bonus ecologico per cambiare caldaia, una rapida guida alle diverse voci da compilare per ottenere le previste detrazioni.

Tra le novità principali per il 2008 la rimodulazione di scaglioni, aliquote e detrazioni Irpef. Approvato e pubblicato dall’Agenzia delle Entrate lo scorso 17 gennaio, il nuovo modulo per il 730 interesserà circa 13 milioni di contribuenti alle prese con la dichiarazione dei redditi percepiti nel 2007.

A “fare i conti” con il 730/2008 saranno i lavoratori dipendenti, i pensionati e i collaboratori. La scadenza per la consegna dei moduli al datore di lavoro (o ente previdenziale) quest’anno è fissata al 30 aprile.

Posticipata al 31 maggio invece la “dead line” per chi si rivolge ad un Caf o ad un professionista abilitato.

Nuovi scaglioni Irpef:

Scattano con la dichiarazione di quest’anno le modifiche introdotte con la passata finanziaria nel 2007. E’ stata ridisegnata la curva delle aliquote Irpef: il prelievo sarà del 23 per cento fino a reddito di 15mila euro l’anno; del 27 per cento dai 15mila ai 28mila euro; del 38 per cento dai 28mila ai 55mila euro; del 41 per cento dai 55mila ai 75mila euro e del 43 per cento dai 75mila euro in su.

Detrazioni lavoro e famiglie:

Si torna al passato sul fronte degli sconti. Vanno in pensione le deduzioni e ritornano le detrazioni per pensione, lavoro dipendente e alcuni redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente e di detrazioni per carichi di famiglia.

Assegno famiglie numerose:

Scatta da subito la novità prevista dall’ultima finanziaria per le famiglie numerose. Avranno diritto ad una ulteriore detrazione di 1.200 euro i nuclei familiari con 4 e più figli.

Detrazioni per figli sportivi e badanti:

Scattano molte novità per consentire ai contribuenti di auto-ridursi le tasse. Le detrazioni al 19 per cento saranno possibili anche: per l’iscrizione annuale e abbonamento ad associazioni sportive, palestre, piscine, per i ragazzi fra i 5 e i 18 anni per un massimo di 210 euro; per i canoni di locazione per contratti stipulati o rinnovati da studenti universitari fuori sede; per le spese sostenute per badanti nei casi di non autosufficienza; per le spese di intermediazione immobiliare; per l’acquisto di personal computer da parte di docenti di scuole pubbliche; per erogazioni liberali a favore di istituti scolastici.

Rottamazione frigo:

Per i contribuenti arriva, per la prima volta, la possibilità di utilizzare il bonus per gli interventi energetici. Consente di scontare in 3 anni il 55 per cento della spesa sostenuta per la riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente (per caldaie, pannelli solari e anche finestre a tenuta termica) e quella del 20 per cento per la sostituzione di frigoriferi e congelatori e per l’acquisto di apparecchi televisivi digitali.

Bonus affitti:

Anche la casa è al centro di agevolazioni fiscali con una detrazione d’imposta per i giovani di età compresa fra i 20 e i 30 anni che stipulino un contratto di affitto sull’abitazione principale.

Detrazione al 19 per cento sui medicinali:

Sull’acquisto di medicinali, le istruzioni ricordano che la detrazione spetta se sullo scontrino emesso dalla farmacia viene specificato il tipo, la quantità dei prodotti e il codice fiscale del destinatario.

 


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.