Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 
Fisco

Il Modello Unico Web


Si chiama Unico Web il nuovo servizio dell' Agenzia delle Entrate a disposizione dei contribuenti, che permette di compilare ed inviare, con pochi semplici click, il modello Unico


05 Giu 2008 - 10:47

Si chiama Unico Web il nuovo servizio dell’Agenzia delle Entrate a disposizione dei contribuenti, che permette di compilare ed inviare, direttamente on line, con pochi semplici click, Unico Persone Fisiche 2008. Il lavoro di compilazione del contribuente sarà agevolato considerato che il modello sarà in parte pre-compilato dall’Agenzia stessa.

“L’obiettivo - ha detto il direttore Romano - è quello di rendere l’adempimento tributario sempre più semplice e agevole, riducendo inoltre tempi e costi a vantaggio sia dell’Amministrazione che del contribuente”.

Quali contribuenti?

Si chiama “Unico Web” ed è dedicato alle persone fisiche non soggette agli studi di settore, che non presentano il modello Iva e che non hanno redditi da partecipazione. Il sistema consente di compilare la dichiarazione partendo da un modello nuovo o da un precompilato, che conterrà alcune informazioni, come ad esempio i redditi dominicali, agrari e dei fabbricati, i familiari a carico, gli oneri rateizzati e le eccedenze d’imposta, risultanti dalla dichiarazione che il contribuente ha presentato l’anno precedente. Il precompilato conterrà inoltre gli estremi dei versamenti e delle compensazioni relative all’anno d’imposta 2007 con la possibilità per il contribuente di confermare o modificare tutti i dati già inseriti dall’Agenzia.

Imposte in rete

Tra le novità anche la possibilità di effettuare il versamento online dell’imposta, anche rateizzata, mediate il modello F24 precompilato con le somme dovute e i crediti derivanti dalla dichiarazione, da integrare con l’eventuale Ici da versare.

“Puntiamo a un rapporto sempre più immediato con il contribuente - ha detto Gilberto Ricci, presidente di Sogei - l’obiettivo è far crescere sempre più il numero di soggetti che entrano in contatto diretto con il sistema tributario”.

Scadenze
È importante non dimenticare che la scadenza per l’invio della dichiarazione dei redditi in modalità telematica è fissata al 31 luglio.

 

 


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.