Cookie
Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione di terze parti per proporti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Per maggiori informazioni, ti invitiamo a consultare la nostra cookie policy. Cliccando su “Continua” o proseguendo nella navigazione acconsenti all’utilizzo di tali cookie.
 
Fisco

Detrazioni Iva sulle Auto Aziendali


Con il nuovo anno cambiano pelle anche gli sconti fiscali sulle auto aziendali. A partire dal 2008 infatti ai fini Iva varrà la distinzione tra auto ad uso esclusivamente aziendale e ad uso promiscuo


27 Mar 2008 - 11:26

A doppia velocità

Con il nuovo anno cambiano pelle anche gli sconti fiscali sulle auto aziendali. A partire dal 2008 infatti ai fini Iva varrà la distinzione tra auto ad uso esclusivamente aziendale e ad uso promiscuo. Secondo la nuova risoluzione emanata dal Dipartimento Politiche Fiscali del Ministero dell’Economia le disposizioni riguarderanno esclusivamente i veicoli a motore per il trasporto di cose o persone con massa non superiore ai 3.500 chilogrammi e con non oltre 8 posti.
Non saranno affatto detraibili i motocicli a cilindrata superiore ai 350 cc, ad eccezione dei rivenditori di tali mezzi.

Detrazione al 40%

Varrà nel caso di auto ad uso promiscuo (aziendale e non) che siano state fatturate a partire dal 28 giugno 2007. Non è possibile, chiarisce la risoluzione ministeriale, detrarre l’imposta al 100% sull’acquisto ed applicare l’Iva sul valore dell’uso privato.

L’alleggerimento fiscale si applica su acquisti di auto, leasing, noleggi, carburanti e manutenzioni. Per le cessioni “scortate” da documento di trasporto e con fatturazione differita, conta invece la data della consegna.

  • Sono escluse dalla restrizione al 40% della detrazione IVA le spese relative a:
    veicoli che rientrino tra i beni strumentali (I Beni Strumentali sono beni essenziali per l’esercizio dell’attività d’impresa, arte o professione)
  • veicoli utilizzati come taxi
  • veicoli utilizzati a fini di formazione da una scuola guida
  • veicoli utilizzati per noleggio o leasing
  • quelli utilizzati da rappresentanti di commercio.

Agenti e rappresentanti

Il recupero resta invece integrale per agenti e rappresentanti, taxisti, noleggiatori e autoscuole, nonché per i veicoli costituenti beni strumentali nell’attività propria. In questo caso la detrazione si applica in base all’effettivo utilizzo del veicolo. Si potrà pertanto, nel caso di agenti, rivenditori o rappresentanti detrarre l’Iva al 100% sull’acquisto e applicare la detrazione alla percentuale di utilizzo privato del mezzo.

Sconto Iva al 100%

La detrazione totale vale per le auto ad uso esclusivamente aziendale fatturate a partire dallo scorso 28 giugno. Il bonus Iva varrà anche per i veicoli a motore concessi in benefit ai dipendenti a fronte di un corrispettivo.

 


Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.